Diversi avvisi di immediato richiamo dal mercato per diversi lotti di Coca Cola venduta in bottiglie di vetro sono stati lanciati oggi dal Ministero della Salute attraverso il suo portale web dedicato agli Avvisi di sicurezza e ai Richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori. Nel dettaglio, il richiamo riguarda le bottiglie di Coca Cola in vetro piccole da 20cl vendute in confezioni da sei ciascuna. Gli avvisi di richiamo pubblicati dal Ministero sono otto così come i lotti interessati dal ritiro dagli scaffali dei negozi. La motivazione è identica per tutti e riguarda un possibile rischio fisico per i consumatori. Come spiegano gli avvisi datati 17 febbraio ma pubblicati oggi, martedì 18 febbraio, il richiamo si è reso necessario a causa della possibile presenza di corpi estranei nelle bottiglie, in particolare si parla di filamenti di vetro.

Coca Cola ritirata dal mercato: i lotti interessati

I lotti di Coca cola interessati dal richiamo sono otto: sette riguardano la Cola Coca Original Taste  e uno la Coca Cola Zero Zuccheri. Si tratta dei numeri: L200107 con data di scadenza fissata al 6-01-2021; L200108 fissata al 7-1-2021; L191220 con data di scadenza fissata al 19-12-2020: L191221 con data di scadenza fissata al 20-12-2020; L200109 con data di scadenza fissata al 8-1-2021; L191218 con data di scadenza fissata al 17-12-2020; L191219 con data di scadenza fissata al 18-12-2020; Coca Cola zero Zuccheri L200109 con data di scadenza fissata al 10-7-2020.

Bottiglie di Coca Cola richiamate: i consigli per i consumatori

Come spiega il comunicato del ministero della Salute, si tratta di confezioni prodotte tutte nello stabilimento Coca Cola Italia di Nogara, i provincia di Verona. La raccomandazione ai consumatori è di controllare il numero di lotto indicato sul collo delle bottiglie e, qualora corrispondesse a quelli indicati, di no consumare la bevanda ma di contattare il numero verde 800.534.934 per provvedere alla sostituzione.

Richiamo coca cola
in foto: Richiamo coca cola