19 Giugno 2018
10:03

Barletta, 42enne ucciso con una coltellata alla gola: il corpo trovato all’alba per strada

La vittima è Stefan Castel Ciocanaru, un quarantaduenne di nazionalità romena con piccoli precedenti di polizia. Il suo corpo privo di vita è stato trovato all’alba di lunedì 18 giugno. Poco dopo la Polfer a Foggia ha bloccato un connazionale che aveva in tasca un paio di forbici sporche di sangue.
A cura di Susanna Picone

All’alba di lunedì 18 giugno per le strade di Barletta è stato trovato un corpo privo di vita. Il macabro ritrovamento è stato segnalato alla polizia, che è intervenuta sul posto insieme al personale del 118 che non ha potuto  far altro che constatare il decesso di quell’uomo riverso a terra. Si trattava di un quarantaduenne di nazionalità romena – Stefan Castel Ciocanaru il suo nome – con piccoli precedenti di polizia. È stato ucciso nel corso della notte presumibilmente con una coltellata alla gola. Le indagini sul caso sono condotte dalla squadra mobile e dal commissariato di Barletta. Poche ore dopo il ritrovamento del cadavere un altro cittadino romeno è stato bloccato dalla Polfer a Foggia e portato nella caserma della stazione ferroviaria nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Barletta. Da quanto emerso, il connazionale della vittima è stato bloccato in un sottopassaggio della stazione e gli agenti hanno accertato che in una tasca dei pantaloni aveva un paio di forbici sporche di sangue.

Il sindaco di Barletta: “Installeremo telecamere di videosorveglianza” – Sull’omicidio del quarantaduenne romeno è intervenuto anche il neo sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, secondo cui la zona del vecchio ospedale dove è stato trovato il corpo “non può continuare a essere terra di nessuno”. “Un delitto efferato come quello compiuto nella nostra città turba la serenità di tutta la comunità, in particolar modo – così il primo cittadino – quella dei residenti di quella zona, praticamente nel centro della città, a ridosso del vecchio ospedale. Già durante la scorsa consiliatura, nel mio ruolo di consigliere comunale, con altri colleghi fra cui il consigliere Marzocca, avevamo più volte sollecitato alcune misure di sicurezza, a cominciare dalla installazione di telecamere per la videosorveglianza, intervento che sarà compiuto al più presto”.

Giallo a Bari, donna trovata morta nella sua abitazione: è stata uccisa con ripetute coltellate
Giallo a Bari, donna trovata morta nella sua abitazione: è stata uccisa con ripetute coltellate
Uccisa a coltellate a Bari, ipotesi rapina: 81enne potrebbe aver aperto la porta al suo assassino
Uccisa a coltellate a Bari, ipotesi rapina: 81enne potrebbe aver aperto la porta al suo assassino
Uccisa con 40 coltellate il giorno del divorzio, Ada Rotini attirata in una trappola dal marito
Uccisa con 40 coltellate il giorno del divorzio, Ada Rotini attirata in una trappola dal marito
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni