191 CONDIVISIONI
10 Ottobre 2017
09:52

Asti: donna uccisa a coltellate durante una lite. Il marito fugge, ma poi si costituisce

Una furiosa lite fra marito e moglie di origine marocchina è degenerata nella violenta aggressione alla donna. L’allarme lanciato dai vicini di casa. purtroppo all’arrivo delle forze dell’ordine per la 42enne non c’era già più niente da fare.
A cura di Biagio Chiariello
191 CONDIVISIONI

Omicidio nella tarda serata di ieri, 9 ottobre, in un’abitazione di via Montebruno, in centro ad Asti. Una donna di 42 anni di origini marocchine, Saadia Hamoudi, è stata uccisa con una coltellata dal marito, Sallah El Ghabaoui, al termine di un lite furibonda nata tuttavia per futili motivi, come ha spiegato lo stesso uomo. Dai primi accertamenti pare che l’uomo, operaio 46enne in una fabbrica del posto, si sia allontanato a piedi dopo aver commesso il fatto, per poi andare a costituirsi dai carabinieri. Da chiarire ancora il movente dell’insano gesto. La coppia, che viveva in Italia da 10 anni, non ha figli.

I militari dell’Arma erano giunti sul posto, allertati dai vicini che avevano sentito le urla provenire dall’abitazione. Vicini che hanno raccontato di aver sentito qualche lite violenta l'estate scorsa. Pare che questa notte la donna stesse litigando col marito. Poi è accaduto il peggio: due i fendenti mortali che hanno ucciso la 42enne, uno all' addome e l'altro al torace. Quando i carabinieri sono entrati nell’appartamento il marito si era già allontanato. Immediatamente, le forze dell’ordine hanno spiccato un ordine di cattura nei confronti del marocchino. Come detto, l’uomo si è presentato spontaneamente poco dopo in una vicina caserma dove ha ammesso le proprie responsabilità. Tuttavia non sapeva ancora che la moglie non fosse sopravvissuta a quelle due coltellate inferte all’addome. Ha raccontato della lite, nata per motivi banali, sfociata nel dramma. I militari l’hanno arrestato e portato in carcere ad Acqui. Le indagini sono condotte dai carabinieri, coordinati dalla Procura.

191 CONDIVISIONI
Omicidio a Nuvolento, donna uccide il marito a coltellate davanti al figlio di 15 anni
Omicidio a Nuvolento, donna uccide il marito a coltellate davanti al figlio di 15 anni
129.700 di Chiara Daffini
Uccide la moglie a coltellate e poi si toglie la vita, omicidio-suicidio a Trani
Uccide la moglie a coltellate e poi si toglie la vita, omicidio-suicidio a Trani
Uccise la giovane moglie con 12 coltellate, ora dal carcere scrive al suocero: “Perdonami papà”
Uccise la giovane moglie con 12 coltellate, ora dal carcere scrive al suocero: “Perdonami papà”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni