605 CONDIVISIONI
Don Francesco Spagnesi, il prete arrestato per droga
21 Settembre 2021
20:05

Arrestato per droga, nuove accuse per don Francesco: ai festini non diceva di essere sieropositivo

Nuove accuse per don Francesco Spagnesi, l’ex parroco della Castellina di Prato, arrestato nei giorni scorsi con l’accusa di appropriazione indebita e traffico di droga, perché coinvolto in un giro di festini a luci rosse. L’uomo infatti è risultato essere sieropositivo, condizione della quale non ha informato nessuno dei partner (decine) con i quali avrebbe avuto rapporti sessuali negli ultimi due o tre anni. Il sacerdote deve ora rispondere dell’accusa di tentate lesioni gravissime.
A cura di Chiara Ammendola
605 CONDIVISIONI
In foto don Francesco Spagnesi
In foto don Francesco Spagnesi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Don Francesco Spagnesi, il prete arrestato per droga

Dopo l'accusa di appropriazione indebita e traffico di droga, una nuova tegola si è abbattuta sulla testa del parroco arrestato nei giorni scorsi a Prato: don Francesco Spagnesi è risultato infatti essere sieropositivo, una condizione che non aveva reso nota ai partecipanti ai suoi festini. Per questo motivo, il sacerdote è accusato anche di tentate lesioni gravissime. Sarebbero decine i partner con i quali don Francesco ha avuto rapporti sessuali negli ultimi due o tre anni, alcuni dei quali non protetti.

Secondo la Procura che ha formulato la nuova ipotesi di reato, il sacerdote risulta essere sieropositivo dal 2011 ma a nessuno avrebbe riferito della sua condizione. Inoltre il giudice per le indagini preliminari Francesca Scarlatti ha scritto nell'ordinanza di custodia che tutte le persone finora sentite "hanno riferito di non aver ricevuto alcuna informazione circa la sussistenza di malattie sessualmente trasmissibili". Nemmeno il compagno, Alessio Regina, che organizzava col prete festini a luci rosse nel corso dei quali veniva consumata la droga che il sacerdote importava dall'Olanda e che pagava coi soldi della chiesa e delle offerte.

L'uomo che stava insieme a don Francesco da tempo infatti sarebbe parte lesa in questo nuovo procedimento penale visto che non era a conoscenza, secondo quanto da lui stesso dichiarato, della sieropositività del compagno: Regina ha spiegato agli inquirenti di essersi sottoposto al test dell'HIV l'ultima volta nell'agosto 2020, esame che è risultato essere negativo. Ma ai festini, secondo quanto riferito ieri nell'interrogatorio di garanzia dallo stesso don Spagnesi, avrebbero partecipato regolarmente 20 o 30 persone: due di queste, sempre secondo gli investigatori, hanno già dichiarato di essere sieropositive.

605 CONDIVISIONI
Prato, don Francesco Spagnesi arrestato per droga chiede il patteggiamento a 3 anni e 8 mesi
Prato, don Francesco Spagnesi arrestato per droga chiede il patteggiamento a 3 anni e 8 mesi
Don Francesco Spagnesi arrestato per droga inizia il percorso di recupero per tossicodipendenti
Don Francesco Spagnesi arrestato per droga inizia il percorso di recupero per tossicodipendenti
Don Francesco Spagnesi, il prete ai fedeli: "Servono soldi per i poveri, non posso prenderli alla chiesa"
Don Francesco Spagnesi, il prete ai fedeli: "Servono soldi per i poveri, non posso prenderli alla chiesa"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni