video suggerito
video suggerito
Lotto e Superenalotto

6 al SuperEnalotto, come riscuotere la vincita avvenuta online e cos’è la tassa sulla Fortuna

Il fortunato giocatore che ieri ha centrato il 6 al Superenalotto, per la prima volta con una giocata online, dovrà seguire una procedura ben precisa per ritirare il Jackpot da 78,3 milioni di euro. Ma circa 14,6 milioni torneranno nelle casse dello Stato per effetto della “tassa sulla fortuna”.
A cura di Ida Artiaco
1.152 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Ieri è stato centrato per la prima volta il 6 al SuperEnalotto con una schedina giocata online da 2 euro. Il fortunato o fortunata ha così vinto ben 78,3 milioni di euro centrando la sestina vincente: 4, 15, 26, 27, 72, 82 con Jolly 89 e Superstar 12.

Come ha ricordato Agipronews, si tratta già del secondo 6 del 2023: l’ultimo Jackpot risale al 16 febbraio scorso, quando è stato assegnato il premio più alto nella storia del gioco, un colpo da 371,1 milioni di euro centrato con la Bacheca dei Sistemi, grazie al sistema “Una Buona Stella” da 450 euro, diviso in 90 cedole a caratura da 5 euro ciascuna, per una vincita da circa 4 milioni di euro per ciascun giocatore.

Inoltre sempre ieri a Olbia, in provincia di Sassari, presso il punto vendita di via Peruzzi 24, un fortunato giocatore ha centrato un "5 Stella" da 442.216,50 euro e un "5" da 17.688,66 euro, grazie a una schedina 2 pannelli. Ma cosa dovranno fare i fortunati vincitori per ritirare la vincita milionaria?

Il regolamento del SuperEnalotto prevede che il vincitore del Jackpot deve presentare la ricevuta della giocata vincente entro il 90esimo giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale sul sito www.superenalotto.it a uno degli Uffici Premi di Sisal S.p.A (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13) in via Ugo Bassi 6 a Milano o in Viale Sacco e Vanzetti 89 a Roma.

Se la giocata come in questo caso è stata effettuata online, spiega Agipronews, si dovrà presentare negli stessi uffici la stampa della giocata vincente, un documento di identità valido ed il codice fiscale.

Inoltre, circa 14,6 milioni del Jackpot centrato ieri sera torneranno nelle casse dello Stato: è l’effetto della “tassa sulla fortuna” che, spiega sempre Agipronews, prevede un prelievo del 20%, calcolato sulla parte eccedente i 500 euro di vincita. Il Montepremi della prossima estrazione del SuperEnalotto in programma martedì 28 marzo 2023 riparte da 8,1 milioni di euro.

1.152 CONDIVISIONI
817 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views