Mostra del cinema di Venezia 2022
2 Settembre 2022
19:13

Timothée Chalamet è la rockstar di Venezia 79: sul red carpet con la schiena nuda

Bagno di folla al Festival di Venezia per Timothée Chalamet: sul red carpet del film “Bones and all” l’attore ha mandato in delirio i fan con un top intrecciato.
A cura di Beatrice Manca
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Mostra del cinema di Venezia 2022

Dalla mattina presto i fan si sono accalcati fuori dall'hotel e contro le transenne nella speranza di farsi un selfie con l'idolo della generazione Z: oggi tutte le luci di Venezia si accendono per Timothée Chalamet, tra i volti più desiderati del momento. L'attore 26enne è al festival per presentare il film in concorso Bones and all di Luca Guadagnino e, a mani basse, è stato il vero protagonista della serata. Il suo ingresso sul red carpet è stato preceduto da un vero e proprio boato della folla: l'attesa è stata ripagata dal look dell'attore, audace con un completo rosso sfumato con un top intrecciato che lasciava la schiena nuda.

Chalamet arriva a Venezia con i bermuda

Americano con cittadinanza francese, Chalamet è una delle icone di stile più amate dalla generazione Z: i suoi lineamenti efebici hanno sdoganato un nuovo canone di bellezza maschile, meno muscolare, libera di sfoggiare smalto e paillettes. Sui red carpet ama i tocchi di eccentricità e di colore e ne ha dato subito prova al Lido: Chalamet è arrivato in motoscafo sfoggiando un paio di bermuda militari, indossati con gli anfibi nonostante il caldo di fine estate. Il look punk è "ingentilito" da un cardigan con disegni floreali e cristalli. Un outfit ricercato, interamente firmato Celine, completato da dettagli di lusso: due anelli in oro bianco e un orologio Cartier.

Timothée Chalamet in Celine con gioielli e orologio Cartier
Timothée Chalamet in Celine con gioielli e orologio Cartier

Timothée Chalamet, divo genderless con la schiena nuda

Il 26enne ha letteralmente fatto impazzire: i fan si sono radunati per ore sotto il sole, con cartelli e locandine da firmare, nel tentativo di catturare uno scatto del loro beniamino. Da vero divo, è arrivato per ultimo sul red carpet, contravvenendo alla regola d'oro: il regista esce sempre per ultimo. Invece ha chiuso Chalamet il red carpet, accolto da una vera ovazione dei fan alla vista del suo look.

Timothée Chalamet in Haider Ackermann con gioielli Cartier
Timothée Chalamet in Haider Ackermann con gioielli Cartier

Altro che smoking: Chalamet ha rinunciato alla giacca e ha stupito il pubblico con un look genderless rosso realizzato su misura per lui dal designer Haider Ackermann. Si tratta di un completo con i pantaloni lucidi e un top intrecciato a mo' di foulard che lasciava la schiena nuda. Il tocco finale? Due preziosi anelli Cartier e una spilla in paltino. L'attore non si è sottratto agli abbracci del pubblico, distribuendo sorrisi e autografi: il look è da rockstar, l'accoglienza pure.

Timothée Chalamet in custom Haider Ackermann
Timothée Chalamet in custom Haider Ackermann

Dopo il look da "studio 54", rosso e sfavillante. Timothée Chalamet è tornato al classico total black. L'attore è stato invitato alla cena di British Vogue, dove ha sfoggiato un completo destrutturato firmato Alexander McQueen con giacca asimmetrica e boots in pelle.

Timothée Chalamet in Alexander McQueen
Timothée Chalamet in Alexander McQueen

Il Festival di Venezia è appena entrato nel vivo, ma una cosa è certa: l'attore di Bones and All ha scatenato un delirio da vero divo.

77 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni