Sfilate Primavera/Estate 2023
30 Giugno 2022
17:11

Tendenze uomo Primavera/Estate 2023: sono di moda camicie a stampa, shorts e colori primari

Cosa indosseremo durante la prossima stagione calda? Quali sono le tendenze per la moda uomo della Primavera/Estate 2023? Dai gilet in maglia agli stivali texani, dai look oversize agli shorts, passando per pantaloni cargo, completi in denim e camicie stampate, ecco le tendenza, i capi must e i colori di moda visti sulle passerelle di Milano e Parigi.
A cura di Marco Casola
Emporio Armani collezione Primavera/Estate 2023
Emporio Armani collezione Primavera/Estate 2023
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Sfilate Primavera/Estate 2023

A Milano e Parigi nel mese di giugno hanno sfilato le collezioni uomo per la Primavera/Estate 2023 dei grandi brand della moda italiana e internazionale da Versace a Dior, da Prada ad Armani, passando per Louis Vuitton, Etro e Fendi. Solitamente le sfilate maschili precedono quelle femminili di un paio di mesi e sono proprio le collezioni uomo che anticipano le tendenze che si vedranno poi sulle passerelle donna di settembre.

Sulle passerelle di Milano e Parigi dominano le silhouette oversize: dalle giacche, alle felpe, ai pantaloni, tutto è extra large. La prossima Primavera/Estate spopoleranno i look monocolore, composti con capi dalle nuance accese, e i completi in nero o bianco total. Il trend è "monotematico" anche quando si parla denim, infatti gli outfit più cool sono quelli con tutti i capi in denim. Tra i pezzi da avere ci sono senza dubbio la canotta, in versione slim oppure oversize, i pantaloni cargo, con tasconi laterali che ricordano quelli militari, e gli shorts cortissimi, che assomigliano a boxer intimi. Ecco tutte le tendenze della moda uomo per la Primavera/Estate 2023 viste sulle passerelle di Milano e Parigi.

Colori primari

L'outfit in full color è un must da diverse stagioni, la prossima primavera le nuance di moda sono bold e luminose: i look sono interamente dipinti con colori primari come il giallo, il verde, il blu o il rosso. Da Zegna sfilano completi in giallo limone, mentre il verde spopola sulla passerella di Ami Paris. E' forte e acceso il blu elettrico dei capi visti sulla passerella Primavera/Estate 2023 di Versace, più scuro e tendente al mattone l'arancio dei look con capi in suede extra large di Louis Vuitton.

Da sinistra Zegna, Ami Paris, Louis Vuitton, Versace
Da sinistra Zegna, Ami Paris, Louis Vuitton, Versace

In bianco o in nero

Nella prossima stagione calda non c'è spazio per grigi e mezzi toni, è tutto bianco o nero. Soprattutto, i due colori opposti non vengono mai mixati e si indossano in total look. Via dunque con completi in bianco candido, come quelli di Dolce&Gabbana, o con gilet e pantaloni white, come quelli che hanno sfilato da 1017 Alyx 9SM in una piscina milanese abbandonata. Scelgono il total black, per completi con giacca e pantaloni o bermuda, il marchio italiano Family First, Fendi e Prada.

Da sinistra Family First, Dolce&Gabbana, Fendi, 1017 Alyx 9SM, Prada
Da sinistra Family First, Dolce&Gabbana, Fendi, 1017 Alyx 9SM, Prada

Total denim

Il denim è sempre di moda, ora è di tendenza il total look, dunque giacche e camicie jeans si abbinano a pantaloni realizzati in denim dello stesso colore, proprio come avviene nei look Primavera/Estate 2023 disegnati da Jeremy Scott per Moschino o in quelli con pantaloni a vita alta di Magliano. Raf Simons e Miuccia Prada scelgono un denim delavé chiaro per i total look della collezione maschile di Prada, mentre sono caratterizzati da strappi e tagli a vivo i look total denim firmati Givenchy.

Da sinistra Prada, Magliano, Moschino, Givenchy
Da sinistra Prada, Magliano, Moschino, Givenchy

Delavé e tie dye

Sinuose sfumature delavé, che ricordano il mare e le saline di Cervia, caratterizzano l'intera collezione P/E 2023 di Federico Cina, sono chiare anche le tonalità dei look sfumati di Emporio Armano, mentre il brand 44 Label Group sceglie giallo fluo e marrone per le tute in nylon delavé. Fendi e Marcelo Burlon County of Milan puntano su sfumature più decise e a contrasto proponendo completi in denim o trench decorati da stampe tie dye.

Da sinistra Federico Cina, 44 Label Group, Marcelo Burlon County of Milan, Fendi, Emporio Armani
Da sinistra Federico Cina, 44 Label Group, Marcelo Burlon County of Milan, Fendi, Emporio Armani

Oversize

La moda diventa over e dice definitivamente addio alle silhouette slim, ai pantaloni aderenti e alle camicie fit. Maglioni, giacche e completi hanno tutti volumi maxi e linee comode. Zegna propone outfit con pull in cotone e pantaloni extralarge, da Louis Vuitton i jeans hanno proporzioni giganti, mentre Magliano fa sfilare giacche over con spalle cadenti e tessuti morbidi. Anche i completi classici in gessato sono resi più moderni con proporzioni nuove e oversize, come avviene nei look visti sulla passerella di Versace.

Da sinistra Zegna, Louis Vuitton, Magliano, Versace
Da sinistra Zegna, Louis Vuitton, Magliano, Versace

Cut e tagli

Il trend per la prossima stagione sono gli abiti e i capi con cut e dettagli scuciti su pantaloni, suit sartoriali e persino sui capospalla. Sono piccoli e quasi impercettibili i tagli sapientemente inseriti sulle spalle dei trench firmati Fendi, più evidenti i cut nella collezione di Emporio Armani, dove i tagli diventano protagonisti su pantaloni classici, blazer e camicie. Versace estremizza il trend proponendo in passerella pantaloni in pelle nera impreziositi da tagli sul tessuto che creano una particolare trama tridimensionale.

Da sinistra Versace, Fendi, Emporio Armani
Da sinistra Versace, Fendi, Emporio Armani

Il trench

Il trench è un capospalla intramontabile, un evergreen sempre protagonista nelle collezioni primaverili o autunnali. Sulle ultime passerelle P/E 23  il trench conquista la scena grazie a Prada, la cui sfilata è stata anticipata da un invito indossabile, un cartamodello a forma di trench. La Maison italiana ha completato diversi look con trench essenziali e dalle linee pulite. Fendi propone capospalla in beige strutturati e monopetto, più lunghi e morbidi i trench di Emporio Armani. Colorati di celeste o ruggine i trench visti nelle collezioni primaverili di Zegna e Vìen.

Da sinistra Fendi, Zegna, Vìen, Prada, Emporio Armani
Da sinistra Fendi, Zegna, Vìen, Prada, Emporio Armani

La canotta

Già grazie all'ultima collezione donna di Prada, la canotta bianca, simile al classico capo intimo, era stata sdoganata diventando un must. Ora entra prepotente anche nel guardaroba maschile, in versione aderente o extra large, in total black o a stampa. Da Emporio Armani sfilano canottiere con bretelle e scolli asimmetrici, sono traforate e total black quelle di Versace, mentre Dries Van Noten propone varianti over con spalline doppie e fantasia patchwork.

Da sinistra Emporio Armani, Versace, Dries Van Noten
Da sinistra Emporio Armani, Versace, Dries Van Noten

Shorts come boxer

Dite addio ai bermuda o ai pantaloni corti a tre quarti, gli shorts entrano ufficialmente nel guardaroba maschile. I pantaloncini corti spopolano letteralmente e sfilano sulle passerelle della maggior parte dei grandi marchi di moda. I più cool sono quelli che ricordano i classici boxer maschili o i modelli in stile pugile, con spacchi laterali ed elastico in vita, come i modelli firmati Etro o 44 Label Group. Da Prada, in moltissimi look della collezione Primavera/Estate 2023, appaiono pantaloncini corti in pelle, a vita alta e con zip in metallo.

Da sinistra 44 Label Group, Etro, Prada
Da sinistra 44 Label Group, Etro, Prada

T-shirt e camicie crop

Camicie, blazer, T-shirt e canotte si accorciano e diventano crop nelle collezioni uomo Primavera/Estate 2023. Jeremy Scott disegna per Moschino top maschili e magliette che lasciano l'ombelico scoperto, Canaku propone look con pantaloni over e T-shirt corte, mentre da Emporio Armani sono le camicie ad accorciarsi e a lasciar intravedere il punto vita.

Da sinistra Moschino, Canaku, Emporio Armani
Da sinistra Moschino, Canaku, Emporio Armani

La gonna

Bando agli stereotipi di genere, anche la gonna entra di diritto nel guardaroba maschile e sfila nelle collezioni uomo abbinata a giacche sartoriali o con capi in pelle, indossata su pantaloni o da sola. Sono moltissimi gli stilisti che hanno inserito modelli maschili di gonne in collezione da Moschino, che sceglie la variante a tubo con fantasia geometrica, a 44 Label Group, che fa sfilare gonne simili ai classici modelli a pieghe. Sono realizzare in denim sdrucito le gonne sotto il ginocchio firmate Marcelo Burlon County of Milan, mentre da Dsquared2 le gonne con maxi tasconi sono doppiate con inserti colorati e a stampa.

Da sinistra Moschino, 44 Label Group, Dsquared2, Marcelo Burlon County of Milan
Da sinistra Moschino, 44 Label Group, Dsquared2, Marcelo Burlon County of Milan

La camicia stampata

Ricordano le camicie anni '80 i modelli più cool e trendy visti sulle passerelle Primavera/Estate 2023. Le righe sono un must sulle camicie oversize da indossare sotto giacche pastello, come nei look di Magliano, o da portare sbottonate e indossate in pantaloni over rigati, come negli outfit dello stilista Federico Cina. Super trendy anche le camicie con stampe floreali e dai colori estivi, come i modelli in seta di Etro visti nell'ultima collezione disegnata da Kean Etro per il marchio.

Da sinistra Magliano, Federico Cina, Etro
Da sinistra Magliano, Federico Cina, Etro

I pantaloni con le tasche

Il pantalone più trendy per la primavera è il modello cargo con maxi tasconi laterali, un capo d'ispirazione militare che diventa di moda grazie a stilisti come Luca Larenza, che rende sartoriale il modello sportivo utilizzando tessuti pregiati e tagli essenziali. Più casual i modelli con tasche e dalla lunghezza crop di Dsquared2. Da 1017 Alyx 9SM sfilano, infine, modelli cargo oversize in total white.

Da sinistra 1017 Alyx 9SM, Luca Larenza, Dsquared2
Da sinistra 1017 Alyx 9SM, Luca Larenza, Dsquared2

Il gilet in maglia

Il gilet, smanicato e con scollo a V, è uno dei capi da avere la prossima stagione calda. La variante più trendy è quella realizzata in cotone a maglia con trama larga, anche qui le proporzioni sono oversize, come i modelli che hanno sfilato nei look di Etro. JW Anderson sceglie il total black per i gilet con applicazione frontale. Ricordano pennellate di vernice i decori sui gilet disegnati da Alessandro Sartori per Zegna, mentre sono a strisce i gilet in maglia di cotone visti sulla passerella di Paul Smith.

Da sinistra Etro, JW Anderson, Zegna, Paul Smith
Da sinistra Etro, JW Anderson, Zegna, Paul Smith

Il cappello a tesa larga

La prossima estate continueranno a essere di moda i bucket hat, ovvero i cappelli da pescatore, e modelli classici come baschi e coppole, la vera novità però sono i cappelli a tesa larga, come quelli in panno grigio abbinati a tutti i look nella sfilata di Dior. Sono super chic e hanno un vago sapore seventies i capelli a tesa larga della collezione Gucci Ha Ha Ha, realizzata a quattro mani da Alessandro Michele con il cantante Harry Styles. Maxi e in paglia i cappelli che completano i look di Dsquared2, mentre Jeremy Scott si ispira al costume di Zorro e propone cappelli simili a quelli del celebre eroe spagnolo nella collezione estiva di Moschino.

Da sinistra Gucci Ha Ha Ha, Dior, Dsquared2, Moschino
Da sinistra Gucci Ha Ha Ha, Dior, Dsquared2, Moschino

Stivali e texani

Ebbene sì, gli stivali la prossima estate si indosseranno anche in estate. I grandi brand della moda non accompagnano i look per la stagione salda con sandali aperti o con mocassini ma con grossi stivali da motociclista, come quelli visti sulla passerella di Moschino e di Dsquared2. Il modello must è però quello texano, simil camperos, con punta stretta, tacco e decori intarsiati sul polpaccio, proprio come i modelli firmati Dries Van Noten e Prada.

Da sinistra Moschino, Prada, Dsquared2, Dries Van Noten
Da sinistra Moschino, Prada, Dsquared2, Dries Van Noten
49 contenuti su questa storia
Nicole Kidman dopo la sfilata di Parigi: si rilassa in minigonna col maxi strascico
Nicole Kidman dopo la sfilata di Parigi: si rilassa in minigonna col maxi strascico
Tina Kunakey con Vincent Cassel alle sfilate: osa con abito trasparente e perizoma in vista
Tina Kunakey con Vincent Cassel alle sfilate: osa con abito trasparente e perizoma in vista
Georgina Rodriguez torna alle sfilate dopo il parto: è chic in nero e con le mules
Georgina Rodriguez torna alle sfilate dopo il parto: è chic in nero e con le mules "a contrasto"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni