Sfilate Autunno/Inverno 2023-2024
21 Gennaio 2023
17:33

Moda uomo Autunno/Inverno 23-24: colori pastello, gonne e bomber, i trend dalle passerelle di Milano e Parigi

Le gonne che si indossano sopra i pantaloni e i bomber in versione puffy, giacche e capi in tessuto furry, fantasie check, cardigan, maglioni jacquard e lunghi cappotti in lana morbida, ecco le tendenze e i capi di moda per l’Autunno/Inverno 2023-2024 dalle passerelle uomo delle Fashion Week di Milano e Parigi.
A cura di Marco Casola
Gucci
Gucci
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Sfilate Autunno/Inverno 2023-2024

A Milano e Parigi hanno sfilato le collezioni uomo per l'Autunno/Inverno 2023-2024 dei grandi stilisti della moda italiana e internazionale, da Prada ad Armani, da Dior a Givenchy, passando per Fendi, Louis Vuitton, Gucci ed Etro. In passerella le tendenze, i look, i colori e i capi must per la prossima stagione fredda. Dal ritorno del bomber alle gonne, dai color pastello ai cardigan, dai cappotti in lana ai pantaloni oversize con maxi tasche, ecco tutti i trend visti sulle passerelle uomo Autunno/Inverno 2023-2024.

Il completo di velluto oversize

Diciamo addio ai pantaloni skinny e alle giacche avvitate: i completi da uomo slim sembrano ormai essere un vago ricordo. Da diverse stagione la tendenza è oversize e anche le nuove passerelle maschili Autunno/Inverno 23-24 di Milano e Parigi confermano il trend. A spopolare nelle collezioni dei grandi stilisti sono soprattutto i completi extra large realizzati in velluto, liscio o a coste.

Jordanluca
Jordanluca

Dominano per questi completi in velvet i colori neutri, dal beige al marrone, fino al panna e al bianco ottico. Tra i look in velluto più trendy ci sono quelli con completi oversize di Jordanluca e Family First, che si indossano con sneakers, stivali e cinture rock. Più classici ma con un twist moderno i completi in velluto a coste di Canali e Brunello Cucinelli, rispettivamente color panna e con pantaloni palazzo.

Motorcycle

Giacche in pelle con spalle e gomiti rinforzati, stivali biker, guanti, decori e patch che ricordano quelli applicati sulle tute dei motociclisti professionisti. Sulle passerelle di Parigi e Milano sfila la "motorcycle mania". La tendenza prevede look con giacche in pelle coordinate con pantaloni in tessuti tecnici o in denim. I colori sono quelli primari, forti e decisi e richiamano quelli del mondo della Moto GP.

Iuter
Iuter

Seguono il trend brand come Iuter, che a Milano presenta una collezione interamente ispirata al mondo di biker e motociclisti. Dsquared2 fa sfilare completi con giacche e stivaletti biker in pelle, abbinati a pantaloni simil tecnici; da Gucci, invece, sfilano look ispirati alle tute da motociclista ma con linee over e tessuti lucidi.

Il total denim

I look in total denim sono i più trendy, sia in inverno che in estate, via dunque con camicie e giacche accostate a jeans e pantaloni in denim di colore uguale o dello stesso lavaggio. Per l'Autunno/Inverno 23-24 i look total denim si compongono con giacche imbottite e la nuova tendenza prevede capi di jeans decorati con stampe tono su tono, cristalli cuciti o print geometrici.

Dhruv Kapoor
Dhruv Kapoor

Hanno un lavaggio che vira sui toni del giallo, e cuciture sfrangiate, i look total denim della collezione di Dhruv Kapoor che ha sfilato alla Milano Fashion Week. Dettagli stressed e print con scritte in nero caratterizzano i look denim di 1017 ALYX 9SM, mentre intricate fantasie animalier e cristalli applicati caratterizzano i capi di jeans visti sulle passerelle Autunno/Inverno 23-24 di Jordanluca e Gucci.

Colori pastello

Chi dice che in inverno il guardaroba è caratterizzato solo da colori scuri o neutri? Il prossimo Autunno/Inverno 23-24 sarà dipinto da una leggiadra palette pastello. Lilla, giallo canarino, pesca, rosa pallido e celeste caratterizzano i look maschili. Spopolano dunque blazer e maglioni in azzurro, completi color violetto e cappotti di un tenue giallo pastello.

Gucci
Gucci

A lanciare il trend per il prossimo inverno è Gucci che, dopo l'addio di Alessandro Michele, propone una collezione più minimal ed essenziale con dettagli che ricordano lo stile anni '80. A caratterizzare l'intera collection una serie di look con capi colori pastello. Nuance chiare sono apparse anche nelle collezioni invernali di Neil Barrett, Missoni, MSGM, Fendi e Ami Paris.

Tartan e stampe check

L'inverno è quel periodo dell'anno in cui sfoggiare completi, blazer e cardigan in tessuti tartan o impreziositi con tessuti check e stampe a quadretti. Anche il prossimo Autunno/Inverno 23-24 queste fantasie saranno di gran moda e nei look più audaci il trend prevede l'accostamento di capi tartan più classici con pezzi dal mood street come capi in denim o in pelle. Diversi designer propongono poi un mix and match di fantasie geometriche a contrasto.

Etro
Etro

Lo stilista Marco De Vincenzo alla Milano Fashion Week ha esordito da Etro nel menswear, proponendo una collezione ricca di capi e completi tartan. I completi classici sono rivisti nelle forme e nelle silhouette, che diventano comode ed extra large. Fantasie a quadri d'ispirazione scozzese regnano anche nelle collezioni maschili di Dior e Louis Vuitton, in versioni attenuate da palette morbide con grigio e bianco.

Furry

Il furry mood spopola anche nel menswear dopo essere stato protagonista nelle collezioni femminili. Cappotti in eco pelliccia, maglioni e cardigan pelosi, giacche in montone e accessori in lana ad effetto tridimensionale spiccano in moltissime collezioni dei grandi designer per il prossimo inverno.

1017 ALYX 9SM
1017 ALYX 9SM

Matthew Williams, stilista 1017 ALYX 9SM, sceglie i colori fluo per i bomber furry visti sulla passerella milanese, da Gucci e Louis Vuitton clutch da portare a mano e borse maschili sono impreziosite con dettagli e pellami furry, mentre da Fendi e Givenchy spopolano cappotti lunghi o corti in pelliccia ed eco fur.

Il maglione jacquard

E' finito il tempo dei lupetti semplici ed essenziali, dei maglioni in total black o dei dolcevita monocolore, la tendenza per il prossimo inverno prevede che nei look anti freddo il grande protagonista sia il maglione con decori jacquard, colori accesi, fantasie vistose e cuciture tridimensionali.

Neil Barrett
Neil Barrett

Addio dunque al monocolore, nei look invernali del 2023 spuntano maglioni oversize con disegni geometrici, come i modelli di Neill Barrett, Kiton e Zegna, pullover tricot con decori sul collo, come le varianti griffate Brunello Cucinelli, o modelli dalle fantasie caleidoscopiche, come quelli visti sulle passerelle di Emporio Armani, Etro e Pal Zileri.

I pantaloni cargo

Il must per la prossima stagione fredda è il pantalone cargo, ovvero quel modello d'ispirazione militare con maxi tasche laterali. I pantaloni cargo sono apparsi in praticamente tutte le collezioni maschili viste sulle passerelle di Milano e Parigi. Le form, i tessuti e i colori sono diversi, spesso hanno silhouette e stili opposti, il dettaglio ricorrente sono i tasconi laterali.

Magliano
Magliano

Pantaloni in denim dalle tasche asimmetriche hanno sfilato sulla passerella Autunno/Inverno 23-24 di Magliano, Federico Cina propone modelli oversize in verde militare con tasche tridimensionali e lacci, mentre Massimo Giorgetti, designer di MSGM, rivisita i pantaloni sartoriali scegliendo silhouette morbide e applicando sui pants tasche frontali e laterali. I pantaloni cargo appaiono anche nelle collezioni di marchi più classici come Kiton e Giorgio Armani.

Il cappotto vestaglia in lana

Il trend del guardaroba cozy, fatto di abiti oversize, tute, maxi cardigan e completi in lana morbida, non accenna a sparire dalle collezioni di moda. Dopo la pandemia la comodità dei capi sembra essere un must imprescindibile. Questa necessità "contagia" anche l'outwear: anche giacche e cappotti da indossare in inverno sono morbidi e comodi, realizzati in lana e con linee che ricordano quelle di una giacca da camera o di una vestaglia.

Fendi
Fendi

Da Fendi sfilano lunghi cardigan e cappotti in lana a righe verticali, da abbinare a contrasto con pantaloni in pelle. Emporio Armani propone morbidi cappotti in lana che sembrano maglioni dalle fantasie geometriche legati in vita con cinture in cuoio. Splendidi i maxi cappotti in lana grigia di Magliano e quelli con fantasia paisley di Etro.

Il cardigan

Tra i capi must per la prossima stagione fredda ci sono i cardigan che, sulle passerelle di Milano e Parigi, prendono il posto dei classici maglioni a collo alto o a scollo a V. I modelli in lana aperti avanti sono comodi, morbidi e oversize, si indossano su shirt e camicie o anche come fossero una giacca.

Federico Cina
Federico Cina

Lo stilista Federico Cina propone a Milano una collezione ricca di capi oversize, tra questi spiccano splendidi cardigan con motivi intrecciati nella lana melange. Hanno intrecci tridimensionali i cardigan disegnati da Marco De Vincenzo per Etro, mentre Missoni, Kiton ed Emporio Armani propongono in collezione cardigan con fantasie e motivi geometrici. Da MSGM sfilano cardigan in stile college, con righe verticali bianche su fondo grigio, minimal ed essenziali i cardigan in lana dai colori pastello firmati Prada.

Il bomber

Dopo alcune stagioni in cui questo capospalla era rimasto in panchina, il bomber ritorna di gran moda e spopola sulle passerelle di Milano e Parigi. Le varianti di tendenza sono diverse, si va dal mood college al bomber in stile anni '80, passando per i piumini bomber e per le varianti in pelle.

Prada
Prada

Il bomber più cool di stagione è senza dubbio quello puffy, candido e senza collo, simile a un piumino, visto sulla passerella Autunno/Inverno 2023-2024 di Prada. Sono corti e realizzati in tessuti satinati i modelli che hanno sfilato da Gucci, mentre ricordano i classici bomber dei college americani quelli apparsi nelle collezioni di MSGM, Brunello Cucinelli e Family First.

La gonna

Lungi dall'essere un capo di esclusivo appannaggio femminile, la gonna è entrata di diritto e con prepotenza nell'armadio dell'uomo ed è apparsa, oltre che sui red carpet indosso a star del calibro di Brad Pitt, Robert Pattinson, Mahmood ed Harry Styles, sulle passerelle maschili. Nelle scorse stagioni a proporre gonne maschili in passerella sono stati i marchi di nicchia e gli stilisti avant-garde, ora i look con gonna si trovano in tutte le collezioni maschili, anche in quelle dei marchi più classici e mainstream.

Family First
Family First

Etro, Moschino e Family First scelgono il mood scozzese proponendo gonne simili a kilt, con pieghe e fantasie tartan . Sono lunghe e con spacchi le gonne invernali di Gucci, mentre ricordano una felpa anni 2000 quelle con maxi stampa Lonsdale di Jordanluca. Da Givenchy sfilano gonne corte in denim tagliato da indossare sui jeans, mentre Dior propone varianti dal sapore sartoriale in lana grigia. Da Prada le ultime uscite della sfilata sono caratterizzate da una serie di look in cui sotto giacche e cappotti spuntano vestiti e mini dress in suede o pelle con gonne corte e scampanate.

51 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni