21 CONDIVISIONI
Incoronazione di Re Carlo III d'Inghilterra

Il trono di re Carlo per l’incoronazione, il significato dei graffiti incisi nel legno

Si chiama Coronation Chair ed è il trono di Westminster Abbey su cui re Carlo sederà durante l’incoronazione del 6 maggio. Ecco la sua storia e il significato simbolico delle sue decorazioni.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Valeria Paglionico
21 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Incoronazione di Re Carlo III d'Inghilterra

Re Carlo III diventerà protagonista di un'incoronazione leggendaria il prossimo 6 maggio: partirà da Buckingham Palace in compagnia di Camilla e, a bordo della moderna carrozza Diamond Jubilee, raggiungerà l'abbazia di Westminster al termine di una lunga processione. La cerimonia sarà solenne e tradizionale, si ispirerà a quelle degli antenati reali ma sarà contraddistinta da qualche dettaglio moderno. Non mancheranno la corona, lo scettro e soprattutto l'iconico trono: in quanti conoscono la sua storia e il suo significato simbolico? Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla Coronation Chair.

Come è nata la Coronation Chair

Si chiama Coronation Chair ed è il trono nell'abbazia di Westminster sul quale re Carlo III verrà incoronato il prossimo 6 maggio. È stato realizzato per ordine di re Edoardo I alla fine del 1200, fu infatti lui che dopo aver invaso la Scozia la portò a Westminster, rendendolo il simbolo dei reali britannici. L'iconica Chair è stata usata per la prima volta nel 1308 durante l'incoronazione di Edoardo II, da allora i sovrani non vi hanno più rinunciato, anzi, l'hanno eletta il simbolo della loro posizione di primo piano all'interno del paese. Ad oggi su quel trono si sono tenute 38 incoronazioni di monarchi regnanti e 15 cerimonie di incoronazione delle regine consorti.

La Coronation Chair
La Coronation Chair

Cos'è la pietra di Scone

Il trono dell'abbazia di Westminster è in legno di quercia e al suo interno nasconde uno dei simboli della monarchia: la pietra di Scone, detta anche "pietra dell'incoronazione", ovvero la pietra a forma di parallelepipedo in arenaria rossa sulla quale furono incoronati i sovrani scozzesi da Kenneth I di Scozia a Carlo II. Inizialmente doveva essere "invisibile", ovvero racchiusa sotto il sedile, ma col passare degli anni il legno anteriore si è deteriorato e l'ha lasciata in vista. Nel 1996 l'ex primo ministro John Major ha preso una importante decisione: ha annunciato che la pietra sarebbe stata restituita alla Scozia ma sarebbe tornata all'abbazia per le incoronazioni (attualmente è infatti in mostra nel Castello di Edimburgo).

Coronation Chair
Coronation Chair

Chi ha dipinto la Coronation Chair

Il trono di Westminster fu dipinto a mano da Master Walter, il maestro pittore di Edoardo I. Le decorazioni originali includevano uccelli, fogliame e animali, tutto era ricoperto da foglie d'oro che però col tempo si sono consumate. Sul retro è invece raffigurato un re con i piedi poggiati su un leone, si tratterebbe di Edoardo il Confessore o di Edoardo I. I leoni ritornano anche nella parte inferiore, la Coronation Chair poggia infatti su quattro sculture d'oro che riproducono il viso del re della foresta (sono state però realizzate nel 1727 per sostituire le originali ormai rovinate). Krista Blessley, conservatrice dei dipinti dell'abbazia, sta inoltre lavorando alla pulizia e alla conservazione della sedia, certa del fatto che si possano restaurare alcuni dettagli fino ad ora sconosciuti.

Le sculture a forma di leone sotto la Coronation Chair
Le sculture a forma di leone sotto la Coronation Chair

Perché sul trono ci sono graffiti e intagli

Sullo schienale del trono, inoltre, ci sono una serie di intagli e graffiti. In questo caso non si tratta di nulla di simbolico, a realizzarli sarebbero stati vandali, scolari e visitatori di Westminster tra il XVIII e il XIX secolo. Alcuni hanno inciso le loro iniziali, altri i loro nomi, altri ancora hanno tagliato delle schegge di legno come "souvenir" (ad esempio tra i graffiti c'è anche la scritta “P. Abbott dormì su questa sedia il 5-6 luglio 1800”). Un piccolo angolo della Coronation Chair, inoltre, è stato distrutto durante un attentato dinamitardo del 1914, ritenuto opera delle suffragette.

Le incisioni sulla Coronation Chair
Le incisioni sulla Coronation Chair
21 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni