2 Dicembre 2022
8:05

Il significato dei gioielli di lady Diana: raccontano la sua voglia di libertà e indipendenza

Cosa raccontano collane e orecchini di lady Diana? “C’è la sua anima che emerge dai suoi gioielli” ha detto Amy Roberts, costumista di The Crown.
A cura di Giusy Dente

La bellezza dei costumi di The Crown e l'accuratezza con cui è stato ricostruito lo stile di lady Diana (interpretata da Elizabeth Debicki) si deve alle costumiste Amy Roberts e Sidonie Roberts. Hanno impiegato mesi alla ricerca dei vestiti e degli accessori perfetti, per ricreare in modo coerente e credibile il modo di vestire della principessa, a cui  è dedicata la quinta stagione. Gli episodi affrontano capitoli importanti della sua vita e abbracciano tutto il periodo doloroso trascorso nella royal family: gli anni infelici al fianco di Carlo, la separazione e il divorzio, la libertà al di fuori dell'ambiente reale, i nuovi amori. Ci sono volute settimane di ricerche per le costumiste, tra fotografie d'epoca, biografie, ricostruzioni, testimonianze, filmati.

Come cambia lo stile di Diana

Per Diana l'ingresso nella royal family segna l'inizio di un lungo periodo di infelicità. Il matrimonio si rivela ben presto una gabbia, un luogo piuttosto "affollato" a causa della presenza incombente, all'interno della coppia, di una terza figura: Camilla Parker Bowles, il vero unico amore del principe Carlo. Lady D sceglie la strada della libertà, sceglie di riappropriarsi di sé e della propria vita, cercando la felicità altrove. Il suo stile nei primi anni Novanta cambia. Sono gli anni in cui prende coscienza che il suo matrimonio è finito: seguono la separazione e il divorzio ufficiale, che arriva nel 1996.

Se la principessa, in linea con il protocollo e l'etichetta, era solita indossare cappellini bon ton, tailleur rigorosi, sfarzosi abiti da sera, in un secondo momento appare completamente diversa agli occhi del mondo. Fanno la loro comparsa nel guardaroba capi decisamente più casual e sportivi: felpe con cappuccio, maglioni oversize, jeans a sigaretta a vita alta. Parallelamente, anche gli accessori con cui completa gli outfit si fanno nuovi. Al posto dei set di perle, con collane anche a tre fili di pietre preziose, passa a pendenti più piccoli, girocollo sottili: insomma, esterna la sua predilezione per uno stile minimal e moderno. "Trova la sua identità fashion attraverso i gioielli" ha spiegato Amy Roberts a Vogue.

I gioielli preferiti di Diana

Pensando ai gioielli di Diana, torna immediatamente alla mente lo sfarzoso girocollo abbinato all'iconico revenge dress del 1994. La principessa sfoggiò quel vestito nero durante una festa, dopo aver rilasciato la famosa intervista televisiva in cui parlava dell'infedeltà di Carlo, che aveva da poco pubblicamente ammesso i suoi tradimenti nei confronti della moglie. In The Crown questo episodio della vita di Diana non poteva mancare.

Si vedono sia al vestito della vendetta che la vistosa collana, ricreata da Susan Caplan (appassionata di bigiotteria che gestisce un magazzino di creazioni vintage) e Bentley & Skinner (specialista di antiquariato ). Tra i gioielli preferiti di Diana c'erano gli orecchini Chanel senza il logo della doppia C (che richiamavano alla mente il principe Carlo e la sua allora amante Camilla) e le iconiche spille Butler & Wilson. Nel tempo al posto degli orecchini perle hanno fatto la loro comparsa dei piccoli cerchi: all'insegna della semplicità. "C'è la sua anima che emerge dai suoi gioielli" ha detto Amy Roberts.

La croce di lady Diana: va all'asta il gioiello più misterioso della principessa
La croce di lady Diana: va all'asta il gioiello più misterioso della principessa
Tutti gli abiti e i costumi di Spencer, il film su Lady Diana con Kristen Stewart
Tutti gli abiti e i costumi di Spencer, il film su Lady Diana con Kristen Stewart
Spencer, il film su lady Diana è un'operazione di marketing? Perché la moda ha bisogno del cinema
Spencer, il film su lady Diana è un'operazione di marketing? Perché la moda ha bisogno del cinema
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni