Royals
4 Gennaio 2022
9:47

Baby Archie va all’asilo: a scuola il figlio di Harry e Meghan segue corsi di gentilezza

Baby Archie ha compiuto 2 anni lo scorso maggio ed è stato iscritto all’asilo nido da qualche mese. L’istituto scelto da Harry e Meghan, però, è tutt’altro che tradizionale: oltre a corsi di danza, spagnolo e teatro, segue anche lezioni per imparare a essere gentile.
A cura di Valeria Paglionico
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Royals

Archie, il primo figlio di Harry e Meghan Markle, è stato mostrato di recente in pubblico dai genitori: ha posato nella cartolina di Natale tra le braccia del papà e ha incantato tutti con la sua dolcezza e con i suoi adorabili capelli rossi (ereditati proprio dal principe). Sebbene ad oggi sia il fratello maggiore di Lilibet Diana, è ancora molto piccolo. Ha compiuto 2 anni lo scorso anno ma, complice il fatto che i genitori hanno cominciato a lavorare regolarmente dopo l'addio ai Royals, è stato già iscritto a scuola. Frequenta l'asilo nido ma la cosa particolare è che l'istituto scelto dalla mamma e dal papà è decisamente fuori dal comune.

Quali sono le materie insegnate alla scuola di Archie

Negli asili "tradizionali" i bimbi vengono educati tra giochi, lavoretti e lezioni all'insegna della leggerezza, ma la scuola del piccolo Archie non è come tutte le altre. Nell'istituto scelto da Harry e Meghan, infatti, il bimbo segue lezioni di spagnolo, danza, musica, teatro e di "alfabetizzazione emotiva". Di cosa si tratta? Di corsi per insegnare ai piccoli l'arte di essere gentili. La scuola, inoltre, avrebbe degli enormi giardini con colibrì, alberi da frutto, piante, farfalle, api, così da permettere ai baby studenti di conoscere e rispettare l'ambiente fin dai primi anni di vita.

I compagni di classe non conoscono le origini di Baby Archie

Il secondo dettaglio originale è che i compagni di classe di Archie non sarebbero a conoscenza delle sue origini aristocratiche e della sua appartenenza alla Royal Family inglese. Stando a quanto dichiarato dai tabloid britannici, Harry andrebbe personalmente a prendere il figlio a scuola e, sebbene gli altri genitori lo riconoscano, appare sereno e rilassato. Insomma, i Sussex non vogliono nessun "trattamento di favore" per il figlio: ora che hanno rinunciato ai privilegi reali sperano di rendere la vita del bimbo un tantino più "normale" rispetto a quanto sarebbe stata a corte.

18 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni