105 CONDIVISIONI
Mostra del cinema di Venezia 2023

Andrea Delogu non vuole ritocchi sulle sue foto: “Non sono così, è una bellezza finta”

Andrea Delogu si oppone a chi ritocca le sue foto: “Ogni volta che qualcuno mi filtra mi offende e soprattutto mi fa un dispetto”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Giusy Dente
105 CONDIVISIONI
Instagram @andrealarossa
Instagram @andrealarossa
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Mostra del cinema di Venezia 2023

Andrea Delogu dice no: no ai filtri, no alla finzione, no ai "miglioramenti", no alla perfezione a tutti i costi. La conduttrice sul suo account Instagram ha rivendicato la scelta di non ritoccare le proprie foto, una decisione che però qualcuno ha preso al posto suo. Notando la diffusione sui social di sue immagini modificate, ha chiesto maggiore rispetto e un po' più di tatto. Quei corpi e quei visi impeccabili che si vedono online rischiano di generare soltanto frustrazione: confrontarsi con stereotipi inarrivabili contribuisce a far sentire le persone inadeguate e sbagliate.

I look di Andrea Delogu a Venezia 2023

La conduttrice ha sfilato sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia puntando su due look dark, che stanno facendo da filo conduttore quest'anno: sono la scelta più gettonata tra le celebrity, conquistate dal nero. Per l'arrivo in Laguna la 41enne si è affidata a una jumpsuit effetto smoking firmata Alessandro Vigilante. Poi per la serata ha scelto un lungo slip dress di Del Core con gonna a sirena.

Andrea Delogu in Alessandro Vigilante
Andrea Delogu in Alessandro Vigilante

Lo sfogo della conduttrice

I 40 anni sono stati vissuti da Andrea Delogu come un giro di boa, un momento di riflessione di cui approfittare per acquisire maggiore consapevolezza di sé. L'età è solo un numero e lei lo sa bene: anche per questo non sopporta le critiche che quotidianamente riceve per aver scelto, nella propria vita, un compagno molto più giovane. Lei oggi si sente perfettamente a proprio agio con se stessa, nel proprio corpo: all'ossessione di piacere a tutti i costi agli altri, preferisce la gioia di piacere a se stessa esattamente così com'è.

Andrea Delogu in Del Core
Andrea Delogu in Del Core

Come chiunque vive momenti no, in cui magari è in lotta con l'immagine riflessa nello specchio, ma sa benissimo che la perfezione non esiste e ha smesso di rincorrerla. È una donna che lavora con la propria immagine, che usa i social anche per lavoro: quelli sono una vetrina in cui, anche un po' per vanità, ama mostrarsi al meglio. Ciò che condivide è il frutto di un'accurata selezione. Ha serenamente ammesso: "Posto solo foto dove mi piaccio molto, è chiaro che se dovessi postare tutte quelle scartate non sarei così bona".

Instagram @andrealarossa
Instagram @andrealarossa

Si è infatti accorta che spesso chi vede le sue foto tende a idealizzarle, a eleggerle a modello di perfezione, a standard da imitare. Ma non può essere così. "A me piace postare foto dove mi sento bella e non voglio arrivare a dover postare le foto scartate per farvi capire che è così, per tutte" ha spiegato una volta per tutte qualche tempo fa, per far capire che ciò che si vede online non deve diventare oggetto di ossessivo e malsano confronto. Oggi è tornata a ribadire il concetto in modo ancora più forte, scagliandosi contro chi ritocca le sue foto nel tentativo (non richiesto) di migliorare il suo aspetto, qualcosa che ritiene non solo non necessario, ma deleterio e offensivo.

Instagram @andrealarossa
Instagram @andrealarossa

A proposito del filtro ha scritto:

No grazie. Se volessi lo userei io. Se volete essere carini scegliete una foto dove sono venuta bene e dove la luce era buona. Ogni volta che qualcuno mi filtra mi offende e soprattutto mi fa un dispetto, perché non sono così e sarà dura esserlo dato che quella è una bellezza finta.

105 CONDIVISIONI
72 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views