29 Marzo 2022
18:06

Milano Art Week 2022, le mostre in programma e gli eventi gratuiti da non perdere

Dal 28 marzo al 3 aprile 2022 va in scena l’arte a Milano con la Milano Art Week 2022 e il miart. Vediamo quali sono gli eventi da non perdere in città.
A cura di Clara Salzano
La mostra di Elmgreen & Dragset in Fondazione Prada
La mostra di Elmgreen & Dragset in Fondazione Prada "What’s Left" – Photo Elmar Vestner

L'arte è di scena a Milano da lunedì 28 marzo con Milano Art Week 2022, la settimana dedicata all'arte moderna e contemporanea. Saranno numerosi gli eventi in programma nel capoluogo meneghino, promossi dal Comune di Milano e presentati dall'assessore Sacchi, che animeranno la città fino al 3 aprile 2022, in concomitanza con il Miart, la fiera dell'arte contemporanea che avrà luogo dal 1 al 3 aprile 2022 alla Fiera Milano. Dalla nuova installazione di Maurizio Cattelan al Cimitero Monumentale di Milano a Steve McQueen negli spazi di Pirelli HangarBicocca passando per gli iconiciNidi di Tadashi Kawamata sulle facciate della città, vediamo quali sono gli eventi da non perdere.

Maurizio Cattelan a Milano
Maurizio Cattelan a Milano

Il programma delle mostre e degli eventi alla Milano Art Week 2022

Dal 28 marzo al 3 aprile 2022 Milano si trasforma in un hub pubblico per l'arte e la cultura visiva con un calendario ricco di eventi in occasione della Milano Art Week che si svolgerà in diversi luoghi della città in concomitanza con il Miart, la fiera internazionale dell’arte moderna e contemporanea: "Milano è riconosciuta tra le prime cinque città europee per vivacità, ricchezza e accessibilità dell'offerta culturale. Musei, centri d’arte, fondazioni private e spazi progettuali offrono al pubblico il frutto di un impegno congiunto attraverso un ricco programma di esposizioni, iniziative, performance, inaugurazioni e aperture speciali", spiega il Comune di Milano.

Il Museo del Novecento di Milano
Il Museo del Novecento di Milano

Tra gli eventi imperdibili della Milano Art Week 2022 il 30 marzo 2022 inaugura la mostra sul regista Steve McQueen al Pirelli Hangar Bicocca; nella stessa data alla Fondazione Prada inaugura la mostra Useless Bodies? del duo Elmgreen & Dragset. Il 31 marzo sarà possibile visitare la mostra NinnaNanna di Maurizio Cattelan al Tempio Crematorio del Monumentale che torna a omaggiare Milano con un'altra sua opera, Lullaby del 1994, che viene donata alle collezioni civiche nell'ambito di una collaborazione fra Museo del Novecento, Maurizio Cattelan's Archive e Cimitero Monumentale.

ED in Fondazione Prada – The Painter – Photo Elmar Vestner
ED in Fondazione Prada – The Painter – Photo Elmar Vestner

Il 1 aprile dalle 18 alle 21 l'arte esce dalle gallerie e dai luoghi istituzionali per esporre in pubblico, in Piazza Sempione, con Output, ad opera di Riccardo Benassi e Michele Rizzo; e nello stesso giorno nel grande parco d'arte di CityLife saranno inaugurate tre nuove opere di ArtLine. Venerdì 1 aprile a Triennale Milano verrà presentata in anteprima, nel Giardino Giancarlo De Carlo, l'installazione Meuble Plus, dell'architetto franco-ungherese Yona Friedman che entrerà a far parte della collezione permanente del museo. Il programma completo degli eventi è inoltre disponibile sul sito ufficiale della Milano Art Week 2022.

Come partecipare agli eventi della Milano Art Week 2022

A Milano è iniziata la settimana dedicata all'arte con eventi che animano tutta la città, i suoi spazi pubblici, le gallerie e i musei. Il programma degli appuntamenti che dal 28 marzo al 3 aprile 2022 si susseguono in città è davvero fitto e prevede diversi luoghi e modalità di partecipazione. Dalle mostre nei musei cittadini alle gallerie d'arte, tutta la città durante la Milano Art week diventa uno spazio dell'arte accessibile a tutti. La maggior parte degli eventi sono ad ingresso gratuito come Pirelli Hangar Bicocca, BASE Milano o Maurizio Cattelan tra la galleria Massimo De Carlo e il Monumentale; per le mostre nei musei come al Mudec, al PAC, al Museo del Novecento o in Fondazione Prada sarà richiesto il pagamento del biglietto d'ingresso solito agli spazi espositivi.

I nidi dell’artista Tadashi Kawamata a Milano presso la Building Gallery in occasione di Milano Art Week 2022
I nidi dell’artista Tadashi Kawamata a Milano presso la Building Gallery in occasione di Milano Art Week 2022

Dove si terrà la Milano Art Week, le sedi dell'edizione 2022

La Milano Art Week 2022 animerà numerosi spazi, musei, gallerie e luoghi pubblici del capoluogo meneghino. Tra le sedi più importanti in cui sarà possibile partecipare agli eventi e assistere alle mostre della settimana dell'arte milanese sono da segnare il Museo del Novecento, la Fondazione Prada, Pirelli HangarBicocca, il Palazzo Reale di Milano, Base Milano, la Casa della Memoria, la Casa degli Artisti, la Building Gallery, Triennale Milano, il PAC e la GAM.

Meuble Plus di Friedman a Triennale Milano
Meuble Plus di Friedman a Triennale Milano

Il programma di miart 2022 a Fiera Milano

Cuore della settimana della Milano Art Week è miart, la fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea di Milano che si svolgerà dal 1 al 3 aprile 2022 negli spazi di Fiera Milano. Dopo il blocco dovuto alla pandemia tornano i collezionisti di tutti il mondo, fin da Stati Uniti e Giappone, per vedere l'Arte a Milano. Si tratta della prima fiera di settore del 2022 in Italia e tra le prime in Europa a cui partecipano 151 gallerie da venti Paesi del mondo. Miart 2022, diretta da Nicola Ricciardi, è la ventiseiesima edizione di quello che si è affermato come uno dei più importanti appuntamenti per il mondo dell’arte, per il pubblico e i collezionisti italiani e internazionali. L'accesso al miart è consentito venerdì 1 aprile e sabato 2 aprile dalle 11.30/15.30 – 15.30/20.00, Domenica 3 aprile 10.00/13.30 – 13.30/17.00, pagando un biglietto intero di 18 euro o ridotto di 14 euro.

miart 2022 a Fiera Milano
miart 2022 a Fiera Milano

PUTINPEACE: gli artisti uniti contro la guerra

La Milano Art Week è anche l'occasione per dimostrare partecipazione contro l'invasione russa. Dall'1 al 10 aprile, la pagina Instagram putinpeace, che sta raccogliendo opere d'arte da tutto il mondo a sostegno dell'Ucraina, lancia PEACE OF ART, un'asta benefica online in collaborazione con Catawiki, il cui ricavato sarà devoluto a favore di Fondazione Cesvi, organizzazione umanitaria impegnata nell'assistenza ai rifugiati nelle zone di confine: "Dallo scoppio del conflitto, in molti hanno aderito a @putinpeace tra artisti visivi e video, fotografi, art director, un urlo compatto da nazioni diverse con un’unica avvertenza: "The gallery will close when the war is over", spiega Fabrizio Spucches, tra i fondatori del progetto assieme ad Andreana Ferri e Umberto Cofini. Tra gli autori che hanno aderito al progetto e che doneranno le opere in asta ci sono Pavlo Makov (l'artista ucraino che rappresenterà il Padiglione nazionale alla Biennale di Venezia), Oliviero Toscani, Jean-Charles De Castelbajac, TvBoy, Goldschmied & Chiari, Giorgio Galimberti, Lady Tarin e la lista è in continuo aggiornamento.

PUTINPEACE cerca di fare la propria parte.
PUTINPEACE chiuderà quando la guerra sarà finita e non vede l’ora di chiudere.
PUTINPEACE parla a nome di tanti perché “Welcome to European Union”.

Il festival di Ikea per il Fuorisalone 2022: le installazioni e gli eventi gratuiti a BASE Milano
Il festival di Ikea per il Fuorisalone 2022: le installazioni e gli eventi gratuiti a BASE Milano
Milano Fashion Week A/I 20-21: le novità, gli eventi e i party da non perdere
Milano Fashion Week A/I 20-21: le novità, gli eventi e i party da non perdere
Gli eventi della Milano Beauty Week: tra sedute gratuite di make up e viaggi olfattivi
Gli eventi della Milano Beauty Week: tra sedute gratuite di make up e viaggi olfattivi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni