134 CONDIVISIONI
20 Gennaio 2022
17:07

Paire scoppia in lacrime durante l’intervista: “Mi hanno detto di tutto in quest’anno di m***a”

Benoit Paire non è riuscito a trattenere le lacrime dopo la bella vittoria su Dimitrov agli Australian Open. Il francese è reduce da una stagione a dir poco travagliata.
A cura di Marco Beltrami
134 CONDIVISIONI

Chi l’avrebbe mai detto. Benoit Paire è uno dei giocatori copertina di questa fase iniziale degli Australian Open. Il 32enne francese reduce da una stagione a dir poco travagliata, ha conquistato la scena grazie all’inaspettata vittoria nel match del secondo turno sulla testa di serie numero 26 Dimitrov (6-4, 6-4, 6-7, 7-6). Le buone sensazioni legate all’esordio vincente contro Monteiro, superato al termine di una battaglia infinita, sono state confermate anche nel match contro il bulgaro. A tratti si è rivisto in campo il migliore Paire, quello che con il suo gioco imprevedibile è capace di far divertire i tifosi. Ad attenderlo ora c'è un terzo turno a dir poco complicato contro il numero 4 del mondo Tsitsipas, ma l'entusiasmo del francese è assolutamente incontenibile.

Tante le emozioni che ha vissuto Benoit Paire nelle ultime ore. Nella scorsa stagione, il numero 56 del mondo, ha conquistato la scena più che per le sue prese di posizione, per il suo atteggiamento disinteressato in campo e per le dichiarazioni polemiche, che per i risultati. Questi sono stati infatti assolutamente negativi, e solo la classifica protetta gli ha impedito di perdere ulteriormente terreno dalle zone alte del ranking. E anche questo 2022, per lui reduce da 7 ko di fila a fine 2021, sembrava iniziare in malo modo con la nuova positività al Covid, tanta incertezza e due altri flop in terra australiana nel torneo di Melbourne e in quello poi di Adelaide.

Agli Australian Open però la musica è cambiata e Benoit Paire ha trovato gli stimoli giusti, anche grazie a quel pubblico di cui aveva tanto sentito la mancanza durante il periodo delle restrizioni anti-Covid. Ecco allora che se con Monteiro, è stato bravo a non mollare portando a casa un match che sembrava compromesso, con Dimitrov si è superato. Gioia incontenibile nell'immediato post match, ma anche commozione per il ritorno ad una vittoria prestigiosa dopo un periodo davvero nero.

Intervistato da Eurosport a bordo campo, Paire ha fatto fatica a parlare, non riuscendo a trattenere le lacrime. Solo lui sa cosa ha passato, dopo aver iniziato il 2022 con la nuova quarantena in albergo per la positività al Covid. È per lui però un pianto di gioia:"Sono molto felice, so che ci sono i miei genitori e tutti hanno guardato questo match. Francamente è stato eccezionale". Dopo essersi fermato, per cercare di contenere la commozione, Paire si è sfogato: "È stato un anno di m***a l'anno scorso, è stato complicato. Quest'anno è iniziato ancora di m***a, con la positività, e ho fatto sette giorni di isolamento. Finalmente però adesso ci sono, e resisto. Oggi ho disputato la mia migliore partita da tanto tempo, e per me è tutto positivo. Sono stato molto criticato ad un certo punto, è stato pesante, ma quando riesco a fare una partita del genere beh non c'è niente di meglio".

134 CONDIVISIONI
"Sono fatto in questo momento", Kevin Durant sorprende David Letterman in un'intervista per Netflix
"Sono fatto in questo momento", Kevin Durant sorprende David Letterman in un'intervista per Netflix
"Non possiamo rimandarla a domani?", Nikola Jokic ubriaco durante l'intervista per il premio di MVP
"Non possiamo rimandarla a domani?", Nikola Jokic ubriaco durante l'intervista per il premio di MVP
Criscito disperato dopo il rigore parato da Audero, il portiere corre a baciarlo: un grande gesto
Criscito disperato dopo il rigore parato da Audero, il portiere corre a baciarlo: un grande gesto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni