13 Luglio 2021
17:12

Paire esce allo scoperto: “Da un anno ho un problema mentale”

Benoit Paire è reduce da un 2021 in cui ha fatto parlare di sé soprattutto per le sconfitte e per gli atteggiamenti sopra le righe. Dopo aver giocato spesso e volentieri in modo “disinteressato” non digerendo le varie “bolle” e gli stadi vuoti, conseguenze del Covid, il francese è tornato a sorridere ad Amburgo. Un’occasione anche per parlare dei problemi accusati in questa particolare stagione.
A cura di Marco Beltrami

Benoit Paire è stato senza dubbio uno dei protagonisti del tennis nel 2021, purtroppo per lui non in positivo. Il tennista francese capace di inanellare 18 sconfitte (compresa quella recente a Wimbledon) e appena 4 vittorie ha fatto parlare di sé soprattutto per le sue scelte e il suo modo quasi "disinteressato" di giocare, legato anche al non trovarsi a proprio agio nelle bolle, e negli stadi vuoti, conseguenze del Covid. L'attuale numero 51 del ranking Atp, impegnato ad Amburgo, ha parlato delle difficoltà riscontrate in questa stagione e legate soprattutto ad una tenuta mentale tutt'altro che stabile.

L'abbiamo visto spesso, ridere, scherzare e godersi la vita dopo le frequenti sconfitte degli ultimi mesi. Benoit Paire, tutelato dalla classifica "protetta" (che gli ha permesso di non perdere troppe posizioni, accedendo di fatto ai tabelloni dei principali tornei), ha preferito impegnarsi poco in campo e fuori, "accontentandosi" dei premi ricevuti per girare il mondo. Atteggiamenti sopra le righe, oltre a dichiarazioni particolari, gli hanno permesso di conquistare spesso e volentieri la scena. Al momento Paire sta giocando il torneo di Amburgo, dove un po' a sorpresa è riuscito a superare il primo turno, complice il ritiro di Berankis infortunato.

Nel post-partita Benoit ha commentato il match, tornando a parlare da "giocatore". Dopo aver fatto l'in bocca al lupo al suo ultimo avversario, per un repentino recupero, il francese ha parlato del suo momento di forma svelando per la prima volta di aver dovuto fare i conti con un particolare tipo di problemi: "Mi spiace molto per Berankis e spero che non sia niente di grave perché è un bravo ragazzo. Non posso però nascondere di essere molto felice per me stesso, perché finora non ho collezionato molte vittorie. Ho un problema di natura mentale da un anno".

Paire mostra il sedere ai tifosi, poi denuncia le minacce: "Fai perdere soldi a tutti, muori"
Paire mostra il sedere ai tifosi, poi denuncia le minacce: "Fai perdere soldi a tutti, muori"
Guerriero Nadal, è costretto a giocare con un infortunio: "Un problema cronico e incurabile"
Guerriero Nadal, è costretto a giocare con un infortunio: "Un problema cronico e incurabile"
Mourinho crolla ed esce in lacrime dall'Olimpico: "È stata la vittoria della famiglia"
Mourinho crolla ed esce in lacrime dall'Olimpico: "È stata la vittoria della famiglia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni