282 CONDIVISIONI
4 Settembre 2021
18:03

Sainz stupito dai meccanici Ferrari nelle qualifiche di Zandvoort: “Non so come hanno fatto”

Il grande lavoro svolto in tempi record svolto dai meccanici Ferrari a Zandvoort ha stupito il pilota Carlos Sainz che non riesce a spiegarsi come abbiano fatto a riparare la sua macchina distrutta nell’incidente in FP3 e arrivata tardissimo nel box del Cavallino in tempo per le qualifiche del GP d’Olanda di Formula 1: “Non so come hanno fatto a metterla a posto e permettermi di uscire in Q1 facendo due tentativi. Sono stati davvero straordinari, vederli lavorare è stato uno spettacolo grandioso”
A cura di Michele Mazzeo
282 CONDIVISIONI

Dopo il brutto incidente nella terza sessione di prove libere, le chance di vedere la Ferrari di Carlos Sainz in pista a Zandvoort per le qualifiche del GP d'Olanda di Formula 1 erano davvero pochissime. Gli ingenti danni riportati dalla SF21 dello spagnolo dopo il violento impatto contro le barriere unite al ritardo con cui la monoposto è arrivata in pit-lane (quando mancava appena un'ora e 45 minuti all'inizio del Q1) lasciavano pensare ad un forfait del pilota madrileno che sarebbe così stato costretto a partire dal fondo della griglia di partenza nella gara di domani. E invece i meccanici del Cavallino in terra olandese hanno dato prova della loro grande abilità riuscendo a rimettere in sesto la macchina in tempo per il via della sessione di qualifica consentendo così a Sainz di poter effettuare non uno ma ben due tentativi per superare il taglio ed accedere in Q2.

Una vera e propria impresa (favorita dal fatto che per loro fortuna il cambio non è stato danneggiato nell'incidente) che ha stupito il pilota spagnolo che al termine delle qualifiche (concluse in sesta posizione appena dietro al compagno di squadra Charles Leclerc) ha voluto lodare il grande lavoro svolto dagli uomini della scuderia di Maranello in tempi record:

"Sinceramente non so come hanno fatto. La macchina non era ancora arrivata nel box 20-25 minuti dopo la sessione. Mancava un’ora e 35 per uscire. Non so come hanno fatto a metterla a posto e permettermi di uscire in Q1 facendo due tentativi, che mi hanno permesso di riprendere confidenza – ha infatti detto un visibilmente stupito Carlos Sainz ai microfoni di Sky Sport al termine delle qualifiche del GP d'Olanda -. Entrare in tempo in pista in Q1 per prendere confidenza con la vettura e le condizioni dell’asfalto in modo da superare quel taglio è stata la chiave del sabato pomeriggio. I meccanici sono stati davvero straordinari, vederli lavorare è stato uno spettacolo grandioso".

282 CONDIVISIONI
Pazza qualifica a Sochi: Norris in pole position nel GP di Russia, Sainz 2° con la Ferrari
Pazza qualifica a Sochi: Norris in pole position nel GP di Russia, Sainz 2° con la Ferrari
Sainz in pista nel Q2 solo per 'salvare' Leclerc nelle qualifiche del GP Turchia: capolavoro Ferrari
Sainz in pista nel Q2 solo per 'salvare' Leclerc nelle qualifiche del GP Turchia: capolavoro Ferrari
Hamilton da record nelle qualifiche del GP Turchia, ma la pole è di Bottas. Ferrari 4a con Leclerc
Hamilton da record nelle qualifiche del GP Turchia, ma la pole è di Bottas. Ferrari 4a con Leclerc
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing
263
2
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
257
3
V. Bottas Mercedes
Mercedes
177
4
L. Norris McLaren
McLaren
145
5
S. Pérez
135
Pos.
Team
Punti
1
Mercedes
433
2
Aston martin red bull racing
397
3
McLaren
240
4
Ferrari
232
5
Alpine
104
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni