12 Ottobre 2020
23:22

Lewis Hamilton e Rafa Nadal, la lunga rincorsa per l’aggancio a Schumacher e Federer

Lewis Hamilton e Rafa Nadal domenica scorsa hanno eguagliato due primati che sembravano irraggiungibili. Hamilton ha ottenuto il 91° successo in Formula 1, raggiungendo Michael Schumacher. Mentre Nadal trionfando al Roland Garros ha vinto la 20esima prova dello Slam della carriera, pareggiando i trionfi di Federer. Sono due grandi campioni, e pure in pochi, un tempo, pensavano che Hamilton e Nadal raggiunsero Schumacher e Federer.
A cura di Alessio Morra

Cosa hanno in comune Lewis Hamilton e Rafa Nadal? All'apparenza quasi nulla. Praticano due sport diversi, hanno una nazionalità differente – uno inglese, l'altro spagnolo – non hanno la stessa età (anche se c'è solo un anno di differenza) e non sono nemmeno amici. Ma nello stesso giorno, domenica 11 ottobre, nei rispettivi sport, la Formula 1 il tennis, hanno eguagliato un traguardo straordinario. Ed entrambi hanno fatto qualcosa che, non tanto tempo fa, sia per Lewis che per Rafa sembrava ampiamente inimmaginabile e sono riusciti a raggiungere due fenomeni come Schumacher e Federer. Sono due miti dello sport Hamilton e Nadal ma non molti a loro davano così tanto credito. E questa è la differenza tra due fenomeni come Schumacher e Federer e Hamilton e Nadal.

Hamilton ha raggiunto il record di Schumacher

Nonostante fosse un predestinato vero, nessuno poteva immaginare nel 1992, quando Schumi vinse la prima gara della carriera in Belgio, che il tedesco nel 2006 in Cina con la Ferrari ottenesse il 91° successo in Formula 1, il 72° con la Ferrari. Quindici anni trionfi e numero incredibile di 91 successi. Nessuno pensava che quel primato potesse essere raggiunto e superato. E invece è successo, per ora si è 91 vittorie a testa. Hamilton ha la chance di superare Schumacher presto, già nel corso delle prossime settimane dovrebbe farlo. Lewis da sempre ha un grande talento, lo aveva da ragazzino, altrimenti Ron Dennis non lo avrebbe messo sulla McLaren, ma spesso è stato discusso e fino a un paio di stagioni fa, il suo talento purissimo quasi non era stato riconosciuto. E pure oggi c'è chi sostiene che si Hamilton è bravo, ma Schumacher era un'altra cosa.

Due giovanissimi Nadal e Hamilton.
Due giovanissimi Nadal e Hamilton.

Nadal vincendo al Roland Garros ha agganciato Federer

Non ha perso nemmeno un set in questa campagna parigina Nadal, che in finale ha stritolato Djokovic, tre set a zero e 13° Slam al Roland Garros. Fenomenale. Così lo spagnolo ha agganciato Federer, 20 titoli Slam a testa. Chi li avrebbe mai detto? Probabilmente nessuno. Forse il record eguagliato dallo spagnolo è ancora più incredibile, perché Nadal quando ha iniziato a vincere aveva fatto capire di essere un fuoriclasse sulla terra, ma iforse nemmeno lui che sarebbe stato al vertice per così tanti anni. E Nadal ha agganciato Federer. Non è detto che riuscirà a superare Federer, ma intanto è già riuscito a raggiungere un traguardo pazzesco.

Adesso entrambi meritano di ottenere la considerazione che hanno sempre avuto i due fuoriclasse che hanno raggiunto. Nell'olimpo dello sport Hamilton e Nadal ci stanno a pieno titolo, e considerando il loro percorso, è giusto riservare a entrambi applausi scroscianti, come quelli che hanno ricevuto in passato Schumacher e Federer.

Max Verstappen, incidente tremendo a Silverstone dopo un contatto con Lewis Hamilton
Max Verstappen, incidente tremendo a Silverstone dopo un contatto con Lewis Hamilton
Lewis Hamilton rinnova con la Mercedes: ufficiale il nuovo accordo fino al 2023
Lewis Hamilton rinnova con la Mercedes: ufficiale il nuovo accordo fino al 2023
La griglia di partenza del GP Ungheria di Formula 1: Lewis Hamilton in pole
La griglia di partenza del GP Ungheria di Formula 1: Lewis Hamilton in pole
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni