161 CONDIVISIONI
12 Giugno 2022
16:17

Leclerc sotto shock dopo il ritiro a Baku, ignora il box Ferrari in radio: “P Zero!”

Subito dopo il problema al motore che lo ha costretto al ritiro mentre era al comando del GP dell’Azerbaijan della Formula 1 2022 sul circuito di Baku, il pilota della Ferrari Charles Leclerc ha avuto una particolare reazione molto diversa rispetto a quella avuta in passato quando è stato protagonista dello stesso sfortunato episodio.
A cura di Michele Mazzeo
161 CONDIVISIONI

Come già accaduto nel corso di questa stagione, anche a Baku il pilota della Ferrari Charles Leclerc deve fare i conti con un'immane delusione vedendosi costretto al ritiro mentre si trovava in testa alla corsa tradito dal motore della sua F1-75. Quello che è accaduto al 20° giro del GP dell'Azerbaijan di Formula 1 2022 è difatti un déjà-vu per il monegasco che ha dovuto rivivere la traumatica esperienza di Barcellona dovendo nuovamente fare i conti conti con un problema alla power unit mentre era saldamente al comando della gara e dovendo ancora una volta assistere ad una vittoria di Max Verstappen e ad una doppietta della Red Bull (questa volta ancora più pesanti per quel che riguarda le lotte iridate per il titolo piloti e per il Mondiale costruttori).

Rispetto alla Catalogna però ad essere diversa in questa gara di Baku è stata la reazione del 24enne di Monte-Carlo nel momento in cui ha capito che la sua gara era finita e i suoi sogni di vittoria erano ormai spezzati. Al Montmelò difatti il driver del Cavallino si era lasciato andare ad uno sfogo in radio quasi in lacrime che lasciava trasparire tutta la delusione per quanto era appena accaduto in pista, in Azerbaijan invece dopo aver segnalato l'improvviso guasto al motore è sembrato cadere in uno stato di shock dettato probabilmente dall'incredulità per quanto, a distanza di poche gare, stava rivivendo sulla sua pelle.

 

Mentre il suo ingegnere di pista cercava di dargli indicazioni su cosa fare con la monoposto ormai impossibilitata a proseguire la gara, Charles Leclerc si è chiuso in un lungo silenzio radio durato oltre trenta secondi ignorando anche le disposizioni che intanto gli venivano date dal muretto della Ferrari. Incurante di quei "Ferma la macchina! Ferma la macchina!" che arrivano come imperativi dalla scuderia di Maranello, il monegasco continuando a restare in silenzio ha invece proseguito lentamente la sua marcia e riportato la vettura al box quasi come non stesse più ascoltando quanto gli venisse detto in radio sopraffatto dalla delusione.

A far pensare ad un vero e proprio shock anche il tono con cui ha proferito le sue uniche due parole in radio arrivate dopo che il suo ingegnere di pista si è scusato con lui ("Scusa per questo") e gli ha sottolineato che la sua gara era conclusa con quel "P Zero" che nel gergo della Formula 1 viene usato in questi casi. Con un tono tra il confuso e l'isterico Charles Leclerc ha difatti ripetuto solo quel "P Zero" prima di ripiombare in un assordante silenzio.

161 CONDIVISIONI
Leclerc furioso in radio:
Leclerc furioso in radio: "Perché?". E dal box Ferrari arriva il messaggio in codice
La spiegazione di Binotto:
La spiegazione di Binotto: "Oggi la Ferrari non funzionava". Leclerc lo smentisce dopo 5 minuti
Leclerc butta via il Mondiale e Verstappen trionfa nel GP Francia: ora serve un miracolo
Leclerc butta via il Mondiale e Verstappen trionfa nel GP Francia: ora serve un miracolo
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
258
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
178
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
173
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
158
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
156
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
431
2
Ferrari
334
3
Mercedes
304
4
Alpine
99
5
McLaren
95
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni