1.056 CONDIVISIONI
7 Dicembre 2022
20:08

Binotto si congeda dalla F1 con una sorpresa: al Consiglio Mondiale FIA arriva un messaggio inatteso

Il Consiglio Mondiale FIA svoltosi a Bologna è stata l’ultima occasione ufficiale in cui il dimissionario team principal Mattia Binotto ha rappresentato la Ferrari: nel discorso di apertura del Consesso più importante del motorsport mondiale il presidente della Federazione ha rivolto un pensiero speciale proprio all’ingegnere reggiano che saluta il Cavallino e, per il momento, anche la Formula 1.
A cura di Michele Mazzeo
1.056 CONDIVISIONI

I vertici del mondo del motorsport mondiale si sono riuniti al Savoia Regency Hotel di Bologna per l'ultimo Consiglio Mondiale FIA e ratificare alcuni importanti cambiamenti regolamentari per quando riguarda la stagione 2023. Per quanto concerne il prossimo Mondiale di Formula 1 si è deciso che il GP della Cina cancellato per Covid non sarà sostituito con il calendario che sarà dunque ridotto a 23 gare, sono state ufficializzate le sei tappe in cui si disputeranno le gare sprint  e sono stati approvati dei provvedimenti riguardo al regolamento finanziario (l'indennità forfettaria per ogni gara sprint è stata portata a 300mila dollari) e al protocollo Covid-19 (eliminazione dell'obbligo di essere vaccinati per avere accesso al paddock e delle strutture per i tamponi).

Nel World Motor Sport Council andato in scena nella città emiliana (dove venerdì si terrà anche il Gran Galà FIA di fine anno con le premiazioni per i campionati da poco conclusisi) ad essere protagonista è stato anche Mattia Binotto che, dopo aver dato le dimissioni, dopo 4 anni, il prossimo 31 dicembre lascerà il ruolo di team principal della Ferrari.

L'ingegnere reggiano, di cui ancora si sta cercando il sostituto (Vasseur è il favorito) o i sostituti (nel caso la rivoluzione pensata da John Elkann diventasse realtà), infatti, contrariamente a quanto trapelato in precedenza, pur essendo dimissionario ha presenziato per l'ultima volta al Consiglio Mondiale in rappresentanza della scuderia del Cavallino come delegato della Commissione F1. Per l'ultima volta dunque Binotto ha preso parte al consesso più importante del motorsport internazionale al fianco dei personaggi più influenti dell'automobilismo mondiale e della Formula 1 e la sua presenza non è passata inosservata.

Nel suo discorso di apertura del Consiglio Mondiale FIA difatti il Presidente della Federazione Internazionale Mohamed Ben Sulayem ha voluto ricordare a tutti i presenti che quella odierna sarebbe stata l'ultima apparizione di Mattia Binotto nel World Motor Sport Council e ha poi colto l'occasione per mandargli un messaggio speciale. Il numero uno della FIA ha infatti ringraziato l'ormai ex team principal della Ferrari per il grande contributo dato allo sport in qualità di membro della Commissione dei delegati F1 e augurandogli poi il meglio per il suo futuro. Alle parole del Presidente è seguito un applauso da parte dei presenti che sembra quasi aver messo in imbarazzo Mattia Binotto che però ha accolto molto positivamente il gesto compiuto da Ben Sulayem.

La chiusura del Consiglio Mondiale della FIA rappresenta dunque l'uscita di scena di Mattia Binotto dalla Ferrari e, almeno momentaneamente, dalla Formula 1 e dal mondo del Motorsport. La scuderia del Cavallino ha infatti deciso che a rappresentarla durante la premiazione del Gran Galà di fine stagione (in programma venerdì 9 dicembre alla Fiera di Bologna) non sarà il dimissionario team principal, bensì l'attuale Racing Director Laurent Mekies e, dovendo ricevere il premi come secondo classificato nella classifica iridata, il pilota Charles Leclerc appena tornato single dopo la fine della relazione con la fidanzata Charlotte Siné.

1.056 CONDIVISIONI
Rivoluzione in Formula 1: clamoroso licenziamento in vista per colpa dello scomodo caso Alonso
Rivoluzione in Formula 1: clamoroso licenziamento in vista per colpa dello scomodo caso Alonso
Jacques Villeneuve torna a correre a 51 anni in un Mondiale: sfiderà (ancora) la Ferrari
Jacques Villeneuve torna a correre a 51 anni in un Mondiale: sfiderà (ancora) la Ferrari
La Ferrari lo ha rifatto, c'è un messaggio nascosto nella foto: riguarda la nuova vettura F1 2023
La Ferrari lo ha rifatto, c'è un messaggio nascosto nella foto: riguarda la nuova vettura F1 2023
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
454
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
308
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
305
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
275
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
246
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
759
2
Ferrari
554
3
Mercedes
515
4
Alpine
173
5
McLaren
159
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni