16 Giugno 2021
16:58

Un eurogol di Miranchuk rilancia la Russia e riapre il gruppo B: battuta la Finlandia per 1-0

Un bellissimo gol di Aleksey Miranchuk ha fatto esplodere la Gazprom Arena di San Pietroburgo e ha regalato la vittoria alla Russia sulla Finlandia per 1-0 nel secondo match di EURO 2020. Un giocatore dell’Atalanta non segnava in un Europeo o in un Mondiale dal 1990. Partita che riapre i giochi nel girone B, che domani vedrà in campo Danimarca e Belgio.
A cura di Vito Lamorte

Miranchuk illumina la RussiaSan Pietruburgo. La stellina dell'Atalanta firma il gol della vittoria contro la Finlandia nel match che apre il secondo round del gruppo B di EURO 2020. La nazionale di Cherchesov è riuscita ad avere la meglio grazie all'invenzione del classe 1995 e ad una buonissima prestazione di Diveev in difesa, che ha salvato la porta di Safonov in un paio di occasioni. Non è stata una giornata felice per la squadra di Kanerva, che nel riscaldamento si era fatta notare per una maglia dedicata ad Eriksen (Guarisci, Christian) ma in campo non ha inciso.

La Finlandia è partita fortissimo e ha trovato subito il gol con Pohjanpalo ma dopo il check del VAR la rete è stata annullata. Nulla di fatto. La gara di San Pietroburgo è giocata su buoni ritmi ma deve fare a meno di un protagonista poco prima della mezz'ora: Mario Fernandes cade male ed è costretto ad uscire dal campo. Al suo posto Karavaev. La Russia è sembrata più quadrata e concentrata rispetto alla prima gara mentre i finnici si sono fatti notare con ripartenze veloci.

Proprio quando la prima frazione sembrava scorrere verso la chiusura senza ulteriori sussulti ecco il lampo di Aleksey Miranchuk: il talentuoso trequartista ha piazzato un tiro a giro sotto l'incrocio dei pali più lontano della porta di Hradecky e ha fatto esplodere la Gazprom Arena. Era dal 1990 che un giocatore dell'Atalanta non segnava in un Europeo o in un Mondiale: l'ultimo era stato Claudio Caniggia a Italia'90 contro gli Azzurri a Napoli. Da sottolineare l'assist di Dzyuba: con questo passaggio decisivo l'attaccante russo ha preso parte a 22 reti nelle ultime 21 presenze con la sua nazionale (14 gol e 8 assist).

La ripresa ha visto la Finlandia cercare il pareggio in più di un'occasione ma questo ha esposto la squadra di Kanerva a concedere qualche spazio in più nella sua metà campo ai russi, che in contropiede hanno sfiorato più volte il raddoppio su Kuzyaev, Golovin e Barinov. Nella fase finale del match la selezione finnica ha cercato di cambiare le carte in tavola ma non ci sono state occasioni importanti per la Finlandia e la Russia si è portata a casa 3 punti importantissimi dopo la sconfitta all'esordio contro il Belgio, agganciando proprio gli scandinavi in classifica. L'altra gara del gruppo B, Danimarca-Belgio, si giocherà domani alle ore 18:00.

Il tabellino di Finlandia-Russia

RETI: 47′ Miranchuk.

FINLANDIA (5-3-2): Hradecky; Raitala (75′ Soiri), Toivio (85′ Jensen), Arajuuri, O’Shaughnessy, Uronen; Schüller (67′ Kauko), Lod, Kamara; Pukki (76′ Lappalainen), Pohjanpalo. Allenatore: Kanerva.

RUSSIA (4-3-3): Safonov; Mário Fernandes (26′ Karavaev), Diveev, Dzhikiya, Kuzyaev; Zobnin, Barinov, Ozdoev (61′ Zhemaletdinov); Miranchuk (86′ Mukhin), Dzyuba (85′ Sobolev), Golovin. Allenatore: Cherchesov.

ARBITRO: Danny Makkelie (NED).

Sarà Belgio-Italia ai quarti degli Europei: battuto 1-0 il Portogallo di Cristiano Ronaldo
Sarà Belgio-Italia ai quarti degli Europei: battuto 1-0 il Portogallo di Cristiano Ronaldo
Seconda sconfitta per l'Italia del Softball alle Olimpiadi: l'Australia vince 1-0
Seconda sconfitta per l'Italia del Softball alle Olimpiadi: l'Australia vince 1-0
L'orgoglio di Mancini dopo Italia-Spagna: "Catenaccio? Potevamo fare il 2-0"
L'orgoglio di Mancini dopo Italia-Spagna: "Catenaccio? Potevamo fare il 2-0"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni