Udinese-Juventus partita valida per la 35a giornata di Serie A si gioca questa sera alla Dacia Arena con fischio d'inizio con orario alle 19.30. Si affrontano due squadre che occupano una posizione diametralmente opposta in classifica. I friulani devono salvarsi, la Juventus invece ha l'opportunità di vincere matematicamente il nono scudetto consecutivo. L'Udinese ha quattro punti di vantaggio sul Lecce, che affronterà la prossima settimana e vorrebbe togliersi in modo definitivo da cattive acque. La Juve invece vuole chiudere i giochi e così facendo vivrebbe anche con maggiore tranquillità le ultime tre giornate.

Udinese, solito dubbio in attacco

Sa che ha un compito arduo, considerata la differenza di punti in classifica (36 contro 80) e considerati i precedenti recenti (otto vittorie di fila della Juve e un solo successo friulano nelle ultime diciannove sfide), l‘Udinese, che però se la giocherà e cercherà di conquistare punti salvezza. Gotti conferma il 3-5-2 e a centrocampo schiera sia Ter Avest che Sema, e ci sarà anche Larsen. Dunque più rapidità in mediana magari per contrastare meglio lo strapotere fisico di Rabiot, parso in grande forma.

Juve, in casa dell'Udinese con Ronaldo e Dybala

La Juventus ha il primo matchpoint scudetto. Se i bianconeri di Sarri batteranno l'Udinese conquistarono il nono scudetto consecutivo. Il tecnico juventino è intenzionato a cambiare poco la sua formazione. In difesa una novità rispetto alla vittoriosa sfida con la Lazio c'è. Perché manca capitan Bonucci che verrà sostituito da Rugani, che affiancherà de Ligt. Tornano dal primo minuto Pjanic e Bernardeschi. Chiellini e Higuain non sono nell'elenco dei convocati, anche se dovrebbero comunque essere a Udine. Davanti ovviamente intoccabili Cristiano Ronaldo, che lotta con Immobile per il titolo dei cannonieri, e Dybala, l'uomo in più della Juve.

Probabili formazioni Udinese-Juventus

UDINESE (3-5-2): Musso, Nuytinck, Samir, Becao, Ter Avest, Sema, Larsen, De Paul, Fofana, Okaka, Lasagna. All. Gotti

JUVENTUS(4-3-3): Szczesny, Cuadrado, Rugani, De Ligt, Alex Sandro, Pjanic, Bentancur, Rabiot, Ronaldo, Dybala, Bernardeschi. All. Sarri