Cristiano Ronaldo e Ciro Immobile sono i capocannonieri della Serie A. Nonostante sia uno dei più grandi calciatori della storia nessuno avrebbe potuto immaginare fino a qualche mese fa che lo juventino agganciasse Ciro Immobile, che era saldamente al comando e (a un certo punto) aveva realizzato il doppio dei suoi gol in campionato. Il portoghese è salito a quota 30 reti in questa stagione e complessivamente a 51 gol in 61 partite di Serie A. Numeri impressionanti che CR7 vuole migliorare per diventare capocannoniere anche in Serie A e che vuole vincere anche la Scarpa d'Oro – adesso Lewandowski ha ‘solo' 4 gol in più. Il testa a testa che si prevede con Immobile sarà spettacolare. Perché anche il bomber della Lazio vorrà raggiungere questo doppio traguardo.

30 gol in Serie A per CR7 e Immobile

Alla 14esima giornata Cristiano Ronaldo, lo scorso 1° dicembre, realizzò il 5° gol in campionato. Questo dato va sottolineato perché da quel momento CR7 ha continuato a segnare a raffica e proprio in Juventus-Lazio ha agganciato Ciro Immobile nella classifica dei cannonieri. Con la doppietta siglata a Strakosha il bomber è arrivato a quota 30 gol e quando ha raddoppiato ha anche superato Immobile che non si è dato per vinto e negli ultimi minuti ha trasformato un calcio di rigore che lo ha portato a quota 30 gol in Serie A. E non è finita perché Cristiano e Immobile sono pronti a battersi fino alla fine. Entrambi vogliono il titolo dei capocannonieri e la Scarpa d'Oro – a entrambi servono quattro gol nelle ultime quattro di campionato per agganciare Lewandowski, cinque per superarlo.

Ronaldo primo a segnare 50 gol in Liga, Premier e Serie A

Complessivamente i gol di Ronaldo in Italia sono 51 in 61 partite, siglati in due campionati. Inghilterra e Spagna il bomber juventino ha realizzato valanghe di gol. Ha raggiunto e superato i 50 gol nel campionato italiano e così è diventato il primo calciatore a segnare almeno 50 reti in Premier, Liga e in Serie A. Ennesimo record per Cristiano Ronaldo, che ora darà vita a un testa a testa con Immobile per il titolo dei cannonieri.