17 Gennaio 2022
16:17

Tuchel esplode su Lukaku: “Domanda assolutamente sbagliata, questo non è calcio”

Thomas Tuchel è letteralmente esploso dopo una domanda rivolta all’allenatore riguardante Romelu Lukaku: “Domanda assolutamente sbagliata, questo non è calcio”.
A cura di Fabrizio Rinelli

"Non sono contento per la situazione, ma sono un lavoratore e non devo mollare". È iniziata con queste parole rilasciate in un'intervista a Sky Sport Italia, la ‘battaglia' personale di Romelu Lukaku contro Thomas Tuchel. Dopo il trasferimento dall'Inter al Chelsea, l'attaccante belga non ha mai brillato al meglio come accaduto nel corso della sua fortunata esperienza in nerazzurro e i rapporti con l'allenatore tedesco non sono mai stati così idilliaci. "Penso che il mister abbia scelto di giocare con un altro modulo, io devo solo non mollare e continuare a lavorare ed essere professionista". Lukaku aveva fatto capire in quell'intervista che Tuchel lo aveva escluso dai suoi piani tattici preferendo giocare in un modo totalmente differente.

Il belga aveva promesso all'Inter che sarebbe tornato presto scatenando l'ira del Chelsea e del suo stesso allenatore. A seguito di queste dichiarazioni infatti è stato subito convocata una riunione straordinaria alla presenze di tutte le parti interessate, Lukaku compreso. "Lukaku si è scusato ed è tornato in gruppo" aveva dichiarato subito dopo Tuchel. "Romelu è molto consapevole di ciò che è successo e di ciò che ha creato – ha aggiunto il tecnico tedesco – sente la responsabilità di rimediare a tutto, è in grado di gestirlo". Dopo una prima esclusione per la partita di campionato contro il Liverpool, Lukaku è poi tornato tra i convocati. "È un nostro giocatore e puntiamo su di lui".

L'allenatore, a distanza di qualche settimana, è tornato a parlare del giocatore che ha deluso molto nella gara contro il Manchester City persa dai Blues. "Certe volte Lukaku avrebbe bisogno di mettersi più a disposizione della squadra, ha perso tanti palloni in situazioni buone"aveva detto Tuchel dopo la gara con i Citizens.

Ora il tecnico si è sfogato in conferenza stampa e ha risposto a chi gli chiedeva se il Chelsea avesse bisogno di fare di più per aiutare Romelu Lukaku: "Facciamo di tutto per aiutarlo. Questa è assolutamente la domanda sbagliata – ha detto il tecnico tedesco – Non si tratta di un giocatore, è uno sport di squadra". Tuchel sottolinea con rabbia il suo ragionamento che comunque mette in evidenza un rapporto sempre più difficile tra i due: "Non si tratta di dieci giocatori che servono un giocatore, questo non è il Chelsea – conclude l'ex PSG – Questo non è il calcio".

Tuchel esasperato da una domanda su Cristiano Ronaldo: così è iniziata la rottura con il Chelsea
Tuchel esasperato da una domanda su Cristiano Ronaldo: così è iniziata la rottura con il Chelsea
Tuchel non trova pace dopo l'esonero:
Tuchel non trova pace dopo l'esonero: "Sono devastato per l'addio al Chelsea"
Come nasce la fake news della relazione amorosa tra Lukaku e Lautaro Martinez
Come nasce la fake news della relazione amorosa tra Lukaku e Lautaro Martinez
103 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni