1.050 CONDIVISIONI
17 Novembre 2021
13:21

Terremoto Raiola sul PSG, apre il caso Donnarumma: “Sappiamo tutti come andrà a finire”

Le parole dell’agente di Donnarumma, Mino Raiola, mettono un punto al dualismo con Navas che “disturba” l’ex milanista. Il procuratore dà a Gigio un consiglio.
A cura di Maurizio De Santis
1.050 CONDIVISIONI

"Sappiamo tutti come andrà a finire". Mino Raiola non usa molti giri di parole per raccontare la situazione di Gianluigi Donnarumma al Paris Saint-Germain. È tutt'altro che sibillino, ha nulla da nascondere e lo dice chiaramente quando, al termine dell'assemblea Iafa (Italian Association Football Agent) di Roma replica con assoluta certezza all'ennesima domanda sul futuro del portiere della Nazionale. Gli dice di stare senza pensieri, perché il futuro (nemmeno tanto lontano) è letteralmente nelle sue mani. Continui pure a prendere lezioni di francese da Marco Verratti perché avrà abbastanza tempo per ambientarsi a Parigi.

"Non so se è diventata una problematica – le parole dell'agente a tuttomercatoweb.com -. Quel che so è che ci vuole un po' di pazienza perché andrà a finire bene per Gianluigi". Poche frasi semplici che rischiano di scatenare un terremoto nello spogliatoio dei francesi, di rompere quell'equilibrio che l'arrivo dell'ex rossonero mise in discussione. A Gigio, che si è detto "disturbato" dal dualismo con Keylor Navas e dal quel ruolo di secondo che gli sta stretto, dà un consiglio. "È una situazione che solo con il dialogo può trovare una soluzione – ha aggiunto il procuratore -. Capisco che si trova in una situazione mai affrontata finora. Piano piano… sappiamo tutti come andrà a finire questa storia".

Come il fuoco sotto la cenere. Non è solo Donnarumma a covare malcontento, lo stesso Navas non prese bene l'arrivo dell'ex milanista nella capitale. "Regala la tua assenza a chi non apprezza la tua presenza", fu il messaggio polemico pubblicato in una storia di Instagram dal numero uno costaricano al quale fece seguito anche una risposta polemica a un giornalista che gli chiedeva della rivalità con l'italiano. "Stare in panchina fa male", è stata l'ultima sortita di Gigio che sotto la Tour Eiffel si ritrova ridimensionato, messo in un angolo, lasciato in un cono d'ombra. Per anni al Milan ha recitato sempre un ruolo da protagonista, quello di comprimario gli si addice poco.

Navas, 34anni, ha un contratto che lo lega al Psg fino al 2024. Donnarumma, 22 anni, ha firmato un accordo fino al 2026. Sulla carta è stata fatta una scelta molto chiara anche se la situazione contingente arreca qualche dispiacere a Gigio. Glielo ha ribadito anche il suo agente: "Porti pazienza".

1.050 CONDIVISIONI
Gigio Donnarumma è positivo al Covid, focolaio al PSG: il portiere è in isolamento
Gigio Donnarumma è positivo al Covid, focolaio al PSG: il portiere è in isolamento
Donnarumma via subito dal PSG: sul tavolo uno scambio tra pesi massimi dei pali
Donnarumma via subito dal PSG: sul tavolo uno scambio tra pesi massimi dei pali
Caso Bologna-Inter, 'dimenticata' la distinta: può finire 0-3 a tavolino per i nerazzurri
Caso Bologna-Inter, 'dimenticata' la distinta: può finire 0-3 a tavolino per i nerazzurri
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni