La Coppa Italia 2020/2021 entra nella sua fase finale. Conclusi i quarti, si è definito il quadro completo delle semifinali. I match, che si disputeranno in gare di andata e ritorno, valgono un posto per la finale che si terrà il 19 maggio allo stadio ‘Olimpico' di Roma. Sono rimaste 4 squadre nel tabellone: Inter, Juventus, Atalanta e Napoli, tutte teste di serie. Per le semifinali, il regolamento stabilisce che hanno diritto di giocare la gara di ritorno in casa la squadra a cui, all'ingresso in tabellone, è stato attribuito il numero più basso tra le teste di serie.

Le semifinali sono iniziate la prima settimana di febbraio (2/3 febbraio) con le gare di andata e si chiuderanno oggi 10 febbraio con l'ultimo match di ritorno. Dopo il 2-1 in casa neroazzurra, la Juve si è qualificata alla finale grazie allo 0-0 di ieri, martedì 9 febbraio. Stasera, mercoledì 10 febbraio, sarà il turno di Atalanta-Napoli che si giocano il tutto per tutto dopo lo 0-0 dell'andata in casa dei partenopei.

Tutte le partite della manifestazione saranno trasmesse in diretta TV in chiaro dalla Rai che detiene i diritti del torneo.

Coppa Italia 2020/2021, date e orari delle semifinali

Le semifinali di Coppa Italia si disputeranno quindi dal 2 al 10 febbraio 2021. Il regolamento del torneo prevede che le partite si svolgano ad eliminazione diretta in gare di andata e ritorno: ottiene la qualificazione alla finale la squadra che, dopo la gara di ritorno, ha realizzato più reti.

Ecco il tabellone completo delle semifinali:

Martedì 2 febbraio ore 20.45

Mercoledì 3 febbraio ore 20.45

Martedì 9 febbraio ore 20.45

Mercoledì 10 febbraio ore 20.45

Il regolamento della Coppa Italia per le semifinali

Tutte le gare della Coppa Italia si sono disputate in gara unica mentre in semifinale tornerà la doppia sfida di andata e ritorno. Per quanto riguarda il fattore campo invece, le squadre che hanno giocato in casa gli ottavi di finale sono state scelta mediante sorteggio, mentre per quarti e semifinali (chi giocherà in casa la gara di ritorno) il fattore campo viene definito dall'ordine delle teste di serie: ad ogni squadra è stato associato un numero e quelli più bassi avranno la precedenza.

Per le semifinali, la qualificazione dipende dal numero di reti segnate: come già detto, passa alla finale la squadra che, dopo la gara di ritorno, ha realizzato il maggior numero di reti complessive. In caso di parità, i gol in trasferta valgono doppio. Nel caso in cui le squadre abbiamo realizzato lo stesso numero di reti anche in trasferta, si disputeranno i tempi supplementari. Se durante i due tempi supplementari, le squadre segnano lo stesso numero di reti, si qualifica la squadra che gioca fuori casa. Se nessuna delle squadre segna, si procederà con i calci di rigore.