2.725 CONDIVISIONI

Sigua torna a casa in autobus dopo aver fatto esplodere lo stadio: è una lezione di umiltà

Sigua ha fatto esplodere d’entusiasmo il Basilea segnando il gol della vittoria che mancava da mesi. Dopo il match ha mantenuto come sempre un profilo basso.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Marco Beltrami
2.725 CONDIVISIONI
Immagine

Potremmo sentire parlare molto in futuro di Gabriel Sigua. Questo giovane centrocampista georgiano è uno dei prospetti più interessanti del panorama calcistico. Classe 2005 si sta mettendo in mostra con la maglia del Basilea, senza però dimenticare le sue origini. Tra le sue doti principali c'è sicuramente l'umiltà, a giudicare da alcune scene relative al post dell'ultimo match con la squadra svizzera.

I tifosi rossoblu infatti lo hanno eletto a loro idolo dopo che il 18enne ha deciso il match contro l'Yverdon. Ci voleva una rete di questo duttile mediano per garantire al Basilea una vittoria nel massimo campionato che mancava dalla fine di luglio. E pensare che Sigua aveva già permesso ai suoi, con il suo precedente gol di strappare un pareggio contro l'FC Zurigo al 95° minuto. Dati alla mano dunque questo giocatore georgiano ha regalato 4 punti al Basilea, ovvero la metà dei punti che la formazione di Fabio Celestini ha in campionato.

Cresciuto in patria con la maglia della Dinamo Tbilisi. Sigua si è tolto la soddisfazione di esordire in nazionale precocemente, dopo tutta la trafila nelle Giovanili. La scorsa estate poi il trasferimento al Basilea per 700mila euro, con la benedizione della grande gloria ex Milan Kaladze, che in un’intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato di lui come di un ragazzo da “tenere in considerazione” perché ha “i numeri giusti”.

E chissà che tra i suoi idoli non ci sia proprio la stella del Napoli Kvaratskhelia, attualmente il giocatore senza dubbio più rappresentativo della Georgia. Da Kvara, Sigua sicuramente ha imparato anche a mantenere un profilo basso. In alcune foto circolate sul web si può notare come la popolarità in Svizzera non abbia influito sullo stile di vita di questo ragazzo: dopo aver deciso il match contro l'Yverdon infatti, il calciatore è tornato a casa in autobus.

Una scena insolita visto che spesso e volentieri vediamo le stelle del pallone circolare su auto di lusso. La dimostrazione che al momento Gabriel pensa solo a giocare e ad affermarsi, provando a fare la vita di sempre anche per non perdere di vista il contatto con la realtà.

2.725 CONDIVISIONI
Allegri dimentica lo Scudetto e l'Inter dopo il ko Juve: "Dispiace non aver allungato sulla quinta"
Allegri dimentica lo Scudetto e l'Inter dopo il ko Juve: "Dispiace non aver allungato sulla quinta"
Ex stella del wrestling accusato di aver ammazzato la moglie: arriva la polizia, si barrica in casa
Ex stella del wrestling accusato di aver ammazzato la moglie: arriva la polizia, si barrica in casa
Vince 50mila euro con 2 euro: gli mancava solo l'Inter, poi è arrivato provvidenza Arnautovic
Vince 50mila euro con 2 euro: gli mancava solo l'Inter, poi è arrivato provvidenza Arnautovic
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni