Termina 2-2 il match del Mapei Stadium tra Sassuolo e Roma. Nella gara della 29 a giornata della Serie A 2020/2021 i giallorossi passano in vantaggio due volte, prima con il rigore di Pellegrini e poi con il gol di Bruno Peres, ma vengono raggiunti in entrambe le occasioni grazie alle reti neroverdi dei classe 2000 Hamed Traoré e Giacomo Raspadori (in gol a cinque minuti dal novantesimo minuto).

Partita non facile per i giallorossi con il Sassuolo che, nonostante le numerose assenze (i neroverdi hanno deciso di non convocare per questo match Berardi, Caputo e Locatelli dopo il piccolo focolaio Covid-19 scoppiato nel gruppo della Nazionale di cui hanno fatto parte), partono forte mettendo sottopressione la retroguardia romanista e colpiscono anche un palo con Maxime Lopez. A passare in vantaggio, al 26′ è però la Roma con Lorenzo Pellegrini che trasforma il calcio di rigore assegnato dall'arbitro Pairetto per il fallo di Marlon su Carles Perez. Lo svantaggio non scoraggia i padroni di casa che continuano a creare occasioni da rete (clamorosa quella divorata da Boga in avvio di ripresa) lasciando però il fianco scoperto alle ripartenze dei giallorossi.

Al 57′ gli sforzi dei padroni di casa vengono premiati con Traoré che sugli sviluppi di un calcio d'angolo trova il gol del pareggio. Un minuto più tardi però la Roma ha l'occasione per tornare nuovamente in vantaggio ma El Shaarawy a tu per tu con Consigli si fa ipnotizzare dall'estremo difensore emiliano. Il portiere è ancora protagonista nei minuti successivi, ma i giallorossi continuano a spingere e al 68′ tornano avanti grazie al perfetto diagonale di Bruno Peres che vale il gol del 2-1. A cinque minuti dal novantesimo però il giovane Raspadori (tra i migliori in campo) riceve il pallone in area giallorossa e fulmina Pau Lopez che non può nulla sul diagonale del classe 2000.