775 CONDIVISIONI
23 Novembre 2021
10:19

“Quello che ha fatto Chiellini a Saka è da leggenda”: Terry ‘dimentica’ di essere inglese

Alla vigilia di Chelsea-Juventus di Champions, John Terry ha esaltato il difensore bianconero per la sua prestazione e il fallo su Saka nella finale di Euro 2020.
A cura di Marco Beltrami
775 CONDIVISIONI

La Nazionale di Roberto Mancini ha fallito la chance di qualificarsi direttamente ai Mondiali e dovrà nuovamente affrontare i playoff, vero e proprio spauracchio. Il ricordo del trionfo agli Europei della scorsa estate è ancora vivo e bisognerà dunque aggrapparsi a quello per cercare di ritrovare fiducia e anche "cattiveria". Tra le tante immagini iconiche della cavalcata azzurra a Euro 2020 c'è per esempio anche quella relativa al fallo di Chiellini su Saka nella finale, con il difensore che con una trattenuta plateale ha impedito una ripartenza alla stella dell'Arsenal.

Un gesto sicuramente non sportivo quello del difensore, sanzionato con un giallo sacrosanto, ma allo stesso tempo provvidenziale per bloccare sul nascere una possibile offensiva della squadra di Southgate. Quell'immagine, di Chiellini che prende per il collo della maglia l'attaccante inglese, è diventata virale e persino un tatuaggio per alcuni tifosi. C'è anche chi continua ad esaltarla, considerandola quasi alla pari di un gesto tecnico, o di una giocata decisiva. Si tratta proprio di una grande gloria ed ex collega di Chiellini, ovvero John Terry che alla vigilia di Chelsea-Juventus, è tornato su quell'episodio in un'intervista a La Gazzetta dello Sport, esaltandolo:

Commettere quel tipo di fallo su Saka, nella finale degli Europei, non è facile. Se riesci a pensarci è chiaro: sei una leggenda

John Terry dunque non ha nascosto la sua ammirazione per Chiellini, e anche per il gemello Bonucci. A suo dire, nessuno è equiparabile ai due centrali della Juventus e della Nazionale nella sua generazione, che ha spero parole di grande fair play alla vigilia della supersfida di Champions Chelsea-Juventus (che per lui finirà 2-0 per i Blues): "Bonucci e Chiellini sono i migliori della loro generazione, due top player. Li studiavo, sono due leggende. Ho sempre studiato giocatori italiani, come Baresi, da cui tutto è cominciato, e Maldini, mio mito assoluto, l'uomo che faceva sembrare tutto facile".

775 CONDIVISIONI
La folle partita del terzino delle Comore: para tutto ma poi si dimentica di essere il portiere
La folle partita del terzino delle Comore: para tutto ma poi si dimentica di essere il portiere
Trippier al Newcastle, il saluto sospetto ai tifosi dell'Atletico: "Non può essere trattenuto"
Trippier al Newcastle, il saluto sospetto ai tifosi dell'Atletico: "Non può essere trattenuto"
Mihajlovic allenatore della Juventus, poi è successo qualcosa: "Ca*** loro"
Mihajlovic allenatore della Juventus, poi è successo qualcosa: "Ca*** loro"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni