Vincere e provare a restare in Champions League. Vincere e sperare che l'esito degli altri campi aiuti i nerazzurri a tenere accesa la fiammella per conquistare in extremis la qualificazione agli ottavi di finale. È l'unico risultato che l'Inter ha a disposizione per la partita di questa sera (ore 21) contro il Borussia Mönchengladbach. Si gioca in Germania: nella tana dei tedeschi in vetta al girone, che con un successo mettono un piede al di là della prima fase. La squadra di Conte ha la strada obbligata a causa della classifica del Gruppo B che la vede ultima e col rischio addirittura di trovarsi a dicembre fuori dalle Coppe senza nemmeno ‘beneficiare' della retrocessione in Europa League.

Dopo la bella prestazione e la vittoria a Reggio Emilia contro il Sassuolo il match odierno è una sorta di ‘prova del 9': dirà se l'Inter ha effettivamente cambiato passo e volto, ritrovato se stessa dopo un avvio di stagione durissimo, se il tecnico ha (finalmente) inquadrato l'assetto tattico migliore. All'andata finì 2-2 grazie al guizzo di Lukaku che acciuffò il pareggio nel finale, proprio come il risultato occorre al termine dei 90 minuti di questa sera.

Probabili formazioni Borussia Mönchengladbach-Inter

Come arrivano Borussia Mönchengladbach e Inter alla sfida? Rose, allenatore dei tedeschi è deciso a schierare la formazione migliore con quel modulo 4-2-3-1 che ne ha fatto le fortune (Harmann, Stindl e Thuram alle spalle dell'unica punta, Plea). Quanto ai nerazzurri, non potranno disporre di Vidal (squalificato) ma ritroveranno in mediana Brozovic accanto al quale agiranno Barella e Gagliardini. Modulo comsolidato (3-5-2) che avrà come terminali offensivi Lukaku e Lautaro Martinez mentre Darmina sembra favorito su Hakimi per il ruolo di esterno a destra a centrocampo (a sinistra ci sarà Young).

  • Borussia Mönchengladbach (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Ginter, Elvedi, Wendt; Kramer, Neuhaus; Herrmann, Stindl, Thuram; Plea. All.: Rose.
  • Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lautaro Martinez, Lukaku. All.: Conte.