Riccardo Orsolini è un giocatore completo, ha tecnica, è veloce, salta l’uomo e fa gol. L’attaccante negli ultimi mesi è riuscito a fare un grande salto di qualità e sta mostrando tutto il suo talento. La Juventus lo aveva acquistato dall’Ascoli, poi lo ha ceduto al Bologna che ora gongola perché il prezzo dell’ala classe 1997 lievita sempre più. Orsolini viene valutato 70 milioni di euro, e se dovesse prendere parte all’Europeo il suo valore potrebbe ulteriormente crescere.

La crescita di Orsolini, i gol e Euro 2020 nel mirino

Ha giocato tutte le 23 partite di campionato il numero 7 del Bologna che ha dei numeri eccelsi: 7 gol e 4 assist in questa stagione. In tanti credono in lui, Sinisa Mihajlovic un po’ di più e anche nei momenti migliori il tecnico serbo lo ha sempre sferzato. Negli ultimi due turni di campionati Orsolini ha fatto gol, prima al Brescia e poi alla Roma, un uno-due che gli ha fatto guadagnare posizioni anche con Roberto Mancini che in avanti deve scegliere ancora un calciatore per l’Europeo. Probabilmente, per Orsolini, saranno decisive le partite di marzo, due amichevoli di lusso contro Inghilterra e Germania.

Walter Sabatini, uomo mercato del Bologna, fissa il prezzo di Orsolini

Il coordinatore sportivo del Bologna Walter Sabatini, uomo mercato di lungo corso che ha lavorato anche con Inter, Roma, Lazio e Sampdoria, è intervenuto nella trasmissione ‘Il Pallone nel 7’ ed ha parlato del futuro di Riccardo Orsolini, che sembra di nuovo nel mirino della Juventus e soprattutto ha fissato il prezzo:

Orsolini? E' incedibile, per me se la Juventus lo rivuole deve darci almeno 70 milioni. I tifosi non devono preoccuparsi di un possibile addio. Quando il Bologna lo ha acquistato, sono stati fatti dei discorsi verbali con la Juventus sul riacquisto, ma senza accordi scritti. Non è sul mercato.