Il Milan conquista gli ottavi di finale di Europa League. La squadra di Stefano Pioli seppur a fatica è riuscita a superare l'ostacolo Stella Rossa. Il match di ritorno contro gli uomini dell'ex Lazio e Inter Stankovic si è concluso con il risultato di 1-1, che fa sorridere i rossoneri dopo il 2-2 in terra serba. Padroni di casa avanti con il rigore di Kessié e raggiunti da Ben Nabouhane. Nella ripresa sugli scudi Donnarumma con una gran parata per un Milan che ha giovato anche del rosso rifilato a Gobeljic. La corsa continentale del Milan dunque va avanti, anche se i postumi della doppia sconfitta contro Spezia e Inter si sono fatti sentire.

L'approccio del Milan alla partita è stato molto positivo, e infatti la pressione iniziale dei rossoneri ha prodotto risultati sperati. Calcio di rigore concesso con il Var per un tocco con il braccio di un difensore della Stella Rossa e realizzazione perfetta da parte di Kessié che ha dedicato la rete al giovane connazionale Ben Nabouane Ta Bi, deceduto in giovane età pochi giorni fa. Con il passare dei minuti però la squadra di Pioli si è lasciata sorprendere dalla "sfrontatezza" della Stella Rossa che ha iniziato a spingere forte. Ben Nabouhane, dopo un gol annullato e un incrocio dei pali, ha sorpreso Donnarumma con un diagonale perfetto per l'1-1.

A quel punto Pioli ha rivisto aleggiare sulla sua squadra i fantasmi delle sconfitte contro Spezia e Inter: ecco allora in avvio di ripresa la decisione di gettare nella mischia Ibrahimovic e Rebic, senza pensare al prossimo big match con la Roma. Ad andare vicini al gol però sono stati gli ospiti soprattutto con Sanogo che ha trovato sulla sua strada un monumentale Donnarumma autore di una parata eccezionale. Come accaduto all'andata la Stella Rossa ha dovuto fare i conti anche con un'espulsione, quella di Gobeljic che ha complicato ulteriormente i piani di Stankovic. Nonostante un brivido targato Katai, e dopo una rete annullata a Saelemaekers per fuorigioco di Ibra, il match è scivolato verso il fischio finale con il Milan che ha strappato il pass per gli ottavi.