3.504 CONDIVISIONI
3 Novembre 2020
21:18

Maradona, ultime notizie sull’operazione: “Intervento di routine”

Leopoldo Luque, medico di Diego Armando Maradona, ha svelato maggiori dettagli sulla salute dell’ex Pibe de Oro e sull’intervento al cervello a cui verrà sottoposto nelle prossime ore: “È lucido, capisce. È d’accordo con l’intervento. È molto calmo. Si tratta di un ematoma subdurale, è un intervento chirurgico di routine”.
A cura di Vito Lamorte
3.504 CONDIVISIONI

La notizia dell'operazione al cervello di Diego Armando Maradona ha travolto l'Argentina e il mondo del calcio ma le condizioni di salute dell'ex Pibe de Oro non lasciavano trapelare niente di buono già nelle scorse ore. A parlare dell'intervento a cui verrà sottoposto l'ex calciatore del Napoli è Leopoldo Luque, suo medico personale, che ha confermato l'intervento chirurgico dopo le analisi effettuate oggi: "Abbiamo fatto una TAC un mese fa ed era tutto assolutamente normale. Abbiamo deciso di ripetere gli studi e abbiamo osservato che ha un ematoma subdurale. È lucido, capisce e concorda con l'intervento. È molto calmo".

Il medico personale dell'ex fuoriclasse, che qualche giorno fa ha compiuto sessant'anni, ha parlato davanti al Sanatorio Ipensa de La Plata e ha svelato altri particolari: "È un intervento di routine. La maggior parte dei pazienti che hanno questi ematomi tendono ad essere anziani e a rischio. Il quadro clinico non è cambiato, Diego rimane lo stesso, continua con la stessa condizione clinica  che presentava in precedenza ma con una causa più specifica. Non sono riuscito a dare i dati in modo chiaro perché non tutti gli studi sono disponibili".

Queste notizie arrivano dopo che a mezzogiorno si era parlato di un miglioramento delle condizioni di Dieguito e di possibili dimissioni dall'ospedale. Inoltre Luque non ha specificato se Diego ha ricevuto una botta alla testa, che avrebbe potuto causare l'ematoma, oppure no e che Maradona non ricorda assolutamente situazioni simili: "Questi colpi sono impercettibili. È una cosa piuttosto comune. Non tutti riescono a ricordarli". 

Quello che sembrava essere un ricovero per anemia e depressione alla fine si è rivelato tutt'altro: nelle prossime ore El Diez dovrà sottoporsi ad intervento chirurgico al cervello. Tifosi di tutte le squadra, e in particolare del Gimnasia de La Plata, si sono ritrovati al Sanatorio Ipensa de La Plata per dare il loro sostegno al loro idolo appendendo bandiere e lasciando lettere.

3.504 CONDIVISIONI
Gli ultimi 25 giorni di vita di Maradona: un calvario doloroso, abbandonato al suo destino
Gli ultimi 25 giorni di vita di Maradona: un calvario doloroso, abbandonato al suo destino
Maradona al "Maradona", De Laurentiis: "Più statue dell'ex Pibe allo stadio"
Maradona al "Maradona", De Laurentiis: "Più statue dell'ex Pibe allo stadio"
Dieci domande ancora senza risposta a un anno dalla morte di Diego Armando Maradona
Dieci domande ancora senza risposta a un anno dalla morte di Diego Armando Maradona
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni