13 Ottobre 2021
9:59

Maignan si è arreso al dolore, l’infortunio diventa un incubo: può tornare nel 2022

Il Milan deve fare i conti con l’intervento chirurgico al polso di Mike Maignan che dopo aver stretto i denti per diverse settimane, si è dovuto arrendere al dolore per la botta subita in Champions nel match di Liverpool. La prospettiva delle tempistiche per il rientro preoccupa e non poco i rossoneri, pronti a chiudere per Mirante.
A cura di Marco Beltrami

L'infortunio al polso di Mike Maignan, e la necessaria operazione, sono senza dubbio un fulmine a ciel sereno per il Milan. L'estremo difensore francese confermatosi finora all'altezza del suo predecessore Donnarumma, si è dovuto arrendere al dolore dopo aver stretto i denti per diverse settimane. Solo a seguito dell'intervento si potranno stabilire con certezza le tempistiche per il recupero, che nel peggiore dei modi costringeranno Maignan a restare fuori per circa due mesi. Anche per questo il Milan non ha perso tempo per ricorrere al mercato degli svincolati, assicurandosi le prestazioni dell'esperto Mirante.

Infortunio Maignan, perché è necessario l'intervento chirurgico al polso

Alla fine dunque Mike Maignan ha dovuto alzare bandiera bianca. L'infortunio al polso del portiere francese, definita come una "sintomatologia dolorosa" nella nota ufficiale dei rossoneri, è la conseguenza di uno scontro in occasione del primo tempo Liverpool-Milan di Champions League. Nonostante tutto però il successore di Donnarumma, è riuscito a scendere in campo, sia nella ripresa che negli impegni successivi della squadra di Pioli, confermandosi un fattore tra i pali. Alla fine però ad avere la meglio è stato il dolore, riacutizzatosi durante gli allenamenti con la nazionale, in occasione della sosta. Inevitabile dunque, come confermato dal parere specialistico, l'intervento in artroscopia per risolvere il problema e permettere a Maignan di azzerare il fastidio al polso.

Milan, le tempistiche per il rientro di Maignan e quali partite potrebbe saltare

Quanto resterà fuori dai pali del Milan Mike Maignan? Per conosce le tempistiche del rientro bisognerà aspettare l'intervento, perché solo dopo si potranno definire con certezza. Le previsioni al momento non sono incoraggianti, visto che il portiere francese dovrebbe restare fermo dalle 6 alle 10 settimane, il che significa che Pioli potrebbe ritrovarsi senza il suo titolare per circa due mesi. Una situazione che ovviamente desta preoccupazione in casa Milan, in considerazione dei prossimi impegni in calendario: dalla doppia sfida di Champions decisiva contro il Porto, ai big match di fine ottobre e inizio novembre contro Roma e Inter. La speranza è che Maignan possa tornare a disposizione per il 24 novembre quando i rossoneri scenderanno in campo in Champions al Wanda Metropolitano, contro l’Atletico Madrid. L'incubo però è quello di un protrarsi del recupero fino a fine 2021.

Il Milan corre ai ripari sul mercato: arriva Antonio Mirante

La situazione di Maignan ha spinto il Milan a correre immediatamente ai ripari sul mercato, approfittando della lista degli svincolati. Con il talentuoso Plizzari alle prese con il recupero post-infortunio, e Tatarusanu che non offre particolari garanzie, i rossoneri hanno deciso di puntare sull'esperienza di Mirante reduce dall'avventura alla Roma e ancora senza squadra. Un'occasione importante per l'ex di Juve, Sampdoria, Parma, Bologna e Roma, accostato nelle scorse settimane anche allo Spezia: la sua lunga militanza in Serie A potrebbe far comodo a Pioli. Per lui contratto fino a fine stagione.

Il Milan perde Maignan per infortunio: il portiere rossonero dovrà operarsi al polso
Il Milan perde Maignan per infortunio: il portiere rossonero dovrà operarsi al polso
Tatarusanu o Mirante: chi è il portiere titolare del Milan con Maignan fuori per infortunio
Tatarusanu o Mirante: chi è il portiere titolare del Milan con Maignan fuori per infortunio
L'agente di Mirante si lascia scappare il vero infortunio di Maignan: il problema è serio
L'agente di Mirante si lascia scappare il vero infortunio di Maignan: il problema è serio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni