12 Ottobre 2021
19:28

Lucca segna ma non basta: Italia-Svezia Under 21 1-1, azzurri beffati al 92′

L’Italia Under 21 non riesce a superare la Svezia nella quarta gara verso gli Europei. La beffa arriva al 92′ dopo aver dominato la partita per larghi tratti. Vantaggio con Lucca, poi tante occasioni fallite per arrotondare e chiudere il match che gli scandinavi riaprono a tempo scaduto, riconquistando la vetta del Girone.
A cura di Alessio Pediglieri

Al Brianteo di Monza l'Italia Under 21 spreca un'occasione d'oro e si ferma solamente al pareggio contro la Svezia nel Girone per le qualificazioni agli Europei 2023. Fondamentale il gol di Lucca nel primo tempo che spezza gli equilibri contro la Svezia, conquistando la vetta della classifica proprio davanti agli scandinavi che restano secondi a 10 e con una gara in più. Poi, nella ripresa gli azzurri sprecano l'impossibile e la Svezia punisce al 91′ con una azione sul filo del fuorigioco che ridimensiona la prova azzurra ridando il primo posto alla nazionale svedese.

L'Italia Under 21 parte bene anche contro i pari età della Svezia e trova nel primo tempo il fondamentale vantaggio grazie al solito Lorenzo Lucca, il bomber del momento che fa sorridere Nicolato e i tifosi azzurri. Un gol che vale tre punti e il primo posto nel Girone F di qualificazione agli Europei, scavalcando in classifica proprio gli scandinavi e con una partita in meno. Un vantaggio meritato per quanto espresso nella prima età di gara in cui l'Italia a Monza non ha per nulla deluso le attese.

Il cross in area di Rovella che si trasforma assist per Lucca è la vera grande emozione di inizio partita, dove si registrano anche due ammonizioni, una per parte, a opera del direttore di gara il portoghese Nobre che non ha avuto molto da fare. Sotto tono Sandro Tonali che in regia si è dedicato ai compagni, dettando comunque i tempi alla squadra capace di frenare le azioni offensive della Svezia sul nascere con grande intensità soprattutto in mediana.

La ripresa è ancora equilibrata tra le due nazionali con l'Italia che non alza i ritmi e la Svezia che prova a restare in partita per il forcing finale. Gli azzurri abbassano il baricentro lasciando a volte la manovra agli avversari ma il risultato sembra in pugno, con Turati mai seriamente impegnato. Gli scandinavi abbassano spesso i ritmi per provare improvvise sortite in avanti ma l'Italia gestisce bene soprattutto in mediana.

Col passare dei minuti l'Italia appare più stanca e lenta, Nicolato studia mosse alternative ma lascia gli stessi 11 in campo e così Rovella ci prova, ma sbaglia il colpo del ko in contropiede: tutto perfetto fino a tiro che impatta sul portiere svedese che salva il risultato tenendo la propria nazionale in partita. Anche Colombo su punizione di Tonali, prova a chiudere il match senza inquadrare la porta.

Nel finale gli azzurri sprecano l'impossibile e così nel finale, al primo minuto di recupero arriva la beffa: la Svezia gioca sul filo del fuorigioco e si inventa la giocata del pareggio con Prica, per l'1-1 finale che non cambierà più.

L'Italia Under 21 vince contro l'Irlanda grazie al solito Lucca: gol e assist decisivi
L'Italia Under 21 vince contro l'Irlanda grazie al solito Lucca: gol e assist decisivi
Svizzera sempre insormontabile per l'Italia, la nazionale femminile perde 2-1 e vede i playoff
Svizzera sempre insormontabile per l'Italia, la nazionale femminile perde 2-1 e vede i playoff
L'Italia sbatte sulla Svizzera, pari all'Olimpico: ci giochiamo i Mondiali in Irlanda del Nord
L'Italia sbatte sulla Svizzera, pari all'Olimpico: ci giochiamo i Mondiali in Irlanda del Nord
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni