912 CONDIVISIONI
7 Aprile 2021
20:37

L’Inter si cuce un pezzo di Scudetto: Sassuolo battuto 2-1, con i soliti Lukaku-Lautaro

L’Inter batte il Sassuolo nel recupero della 28a giornata e si avvicina allo Scudetto. 2-1 in favore dei nerazzurri al Meazza in virtù dei gol dei soliti Lukaku e Lautaro, con gli emiliani che hanno accorciato le misure nel finale con Traoré. Proteste della squadra di De Zerbi per il gol del raddoppio dell’argentino viziato in avvio da un contatto in area tra de Vrij e Raspadori. Conte a più undici sul Milan.
A cura di Marco Beltrami
912 CONDIVISIONI

L'Inter batte il Sassuolo nel recupero della 28a giornata e si cuce di fatto un pezzo di Scudetto. 2-1 in favore dei nerazzurri al Meazza in virtù dei gol dei soliti Lukaku e Lautaro, con gli emiliani che hanno accorciato le misure nel finale con Traoré. Grandi proteste della formazione di De Zerbi per l'azione del raddoppio dei padroni di casa, viziata da un contatto iniziale de Vrij-Raspadori in area interista che l'arbitro ha deciso poi, dopo ricorso al Var, di non sanzionare con il rigore. L'Inter, alla decima vittoria di fila, sale a più undici sul Milan e vede sempre più vicino lo Scudetto.

Il Sassuolo scende in campo al Meazza intenzionato a giocare a viso aperto come sempre, e non è un caso che sia proprio la squadra di De Zerbi a creare la prima palla gol con un tiro di Obiang. Al 10′ però è l'Inter a passare con un'azione perfettamente orchestrata con tocchi di prima da parte di quasi tutti i giocatori nerazzurri: l'apertura quasi no look di Lautaro trova a memoria sulla corsia Young che mette in area un pallone perfetto per la testa di Lukaku che segna il suo 21° gol, il 14° stagionale di testa per i nerazzurri in Serie A. Possesso palla ampiamente a favore degli ospiti che sbattono però contro il muro e la fisicità della squadra di Conte, rischiando qualcosa solo nel finale quando Boga con una percussione prova a pescare il jolly.

Nella ripresa il copione non cambia. Il Sassuolo continua a mantenere il pallino del gioco, ma l'Inter con grande compattezza non concede nulla e si conferma micidiale in contropiede. Al 67′ Lukaku veste i panni di uomo assist per Lukaku che non perdona segnando il 2-0. Una rete destinata però a far discutere per le veementi proteste dei neroverdi, per il contatto de Vrij-Raspadori in area nerazzurra in avvio d'azione. Dal potenziale rigore per gli ospiti, alla rete della sicurezza per la formazione di Conte, con Irrati che dopo essere andato all'on-field review ha deciso di confermare la sua decisione. Nel finale Traoré, con un gran gol prova a riaccendere le speranze degli emiliani, ma ormai è troppo tardi per impedire il successo all'Inter, che trovano il 10° successo di fila e si avvicinano sempre più al titolo.

912 CONDIVISIONI
Fantastica Italia! Barella e Insigne valgono la semifinale degli Europei, 2-1 al Belgio
Fantastica Italia! Barella e Insigne valgono la semifinale degli Europei, 2-1 al Belgio
Il segreto della crescita di Lautaro all'Inter: "Ho chiesto aiuto ad uno psicologo"
Il segreto della crescita di Lautaro all'Inter: "Ho chiesto aiuto ad uno psicologo"
Presentata la nuova maglia dell'Inter: trama a serpente e Scudetto
Presentata la nuova maglia dell'Inter: trama a serpente e Scudetto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni