17 Gennaio 2022
19:52

La rinascita di Mario Gotze, dal possibile ritiro alla nuova vita in Eredivisie

In tanti avevano scommesso sul suo ritiro ma Mario Götze ha riannodato i fili della sua vita calcistica e si gode la sua seconda giovinezza al PSV Eindhoven.
A cura di Vito Lamorte

La Coppa del Mondo del 2014 in Germania porta un solo nome, quello di Mario Götze. Il calciatore di Memmingen è diventato una sorta di eroe nazionale dopo la rete nei supplementari in finale al Maracana contro l'Argentina ma dopo aver toccato il tetto del mondo il jolly offensivo tedesco ha vissuto un periodo molto complicato. Il passaggio al Bayern Monaco e le aspettative nei suoi confronti hanno pesato molto sul suo percorso ma i tanti infortuni e un disturbo del metabolismo hanno condizionato la sua carriera. Götze non si è dato per vinto e, dopo che molti lo avevano dato vicino al ritiro, ha ripreso in mano la sua vita calcistica dando inizio ad una nuova rinascita. Questa volta in Olanda, al PSV Eindhoven.

Mario ha deciso di farsi carico della sua carriera, diventando un free agent: in un primo momento nessuno ha scommesso su di lui ma il 6 ottobre 2020 è arrivata la chiamata dall'Eredivisie. In quel momento, il suo trasferimento è passato un po' inosservato e dopo essersi conquistato la titolarità nella prima stagione, in cui ha giocato solo 18 partite a causa di alcuni problemi fisici, adesso Götze sta trovando sempre più continuità e a 29 anni potrebbe aver raggiunto la sua maturità sportiva.

Hanno avuto pazienza al PSV, perché sapevano che la sua versione migliore doveva ancora vederla. E così è stato. Fatta eccezione per un paio di partite in trasferta, Götze trova sempre posto nell'undici di Roger Schmidt nel ruolo di esterno o in mezzo al campo, dove si esprime sempre meglio.

Nel fine settimana appena trascorso ha segnato il suo primo gol stagionale in Eredivisie contro il Groningen, toccando in anticipo un pallone in rete su cross rasoterra da sinistra: una rete che è valsa tre punti e la testa della classifica. Il PSV è in testa con 46 punti, uno in più dell'Ajax e sette in più del Feyenoord. La prossima giornata di campionato metterà di fronte le prime due della classe al Philips Stadion e se dovesse arrivare una vittoria per i Boeren sarebbe un passo in avanti importantissimo verso il titolo.

Per questo è di fondamentale importanza la figura di Mario Götze, calciatore che ha giocato palcoscenici importanti, che ha riannodato i fili della sua vita calcistica e vuole essere ancora protagonista. Come una fenice, il trequartista tedesco è risorto dalle proprie ceneri ed è tornato a godersi il calcio ad alti livelli. Dove è giusto che stiano i talenti come il suo.

Il mercato è lontano, i pensieri di Lautaro sono altri: "Vuole lo scudetto e i Mondiali"
Il mercato è lontano, i pensieri di Lautaro sono altri: "Vuole lo scudetto e i Mondiali"
FIFA non si chiamerà più FIFA, nasce EA Sports FC: cosa cambierà (oltre al nome)
FIFA non si chiamerà più FIFA, nasce EA Sports FC: cosa cambierà (oltre al nome)
Tra cadute e ritiri, sull'Etna la spunta Kamna: Lopez Perez è la nuova maglia rosa del Giro d'Italia
Tra cadute e ritiri, sull'Etna la spunta Kamna: Lopez Perez è la nuova maglia rosa del Giro d'Italia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni