Sergio Agüero si opera al ginocchio sinistro, una soluzione inevitabile a causa del forte dolore avvertito durante la gara di campionato contro il Burnley e vista la necessità di arrivare ad agosto – il mese cruciale per la Champions – nelle condizioni migliori. Qual è l'entità della lesione sofferta dal "Kun"? Non dovrebbe essere grave, come chiarito dal padre del calciatore, Leon del Castillo nell'intervista all'emittente sudamericana Radio La Red.

Gli ho parlato – ha ammesso l'uomo – e mi ha spiegato che ha un problema al menisco. La risonanza magnetica chiarirà l'entità dell'acciacco ma è certo che subirà un intervento a Barcellona dove è stato già una volta.

Il papà di Agüero si riferisce all'operazione resasi necessaria a un mese dalla Coppa del Mondo in Russia (nel 2018). Allora all'attaccante del Manchester City venne praticato un intervento in artroscopia alla stessa articolazione (ginocchio sinistro) che oggi lo tormenta. Lo fece per essere pronto in vista del Mondiale, adesso l'obiettivo è affrontare il Real Madrid nel ritorno degli ottavi di Champions, quando serviranno tutte le energie per ribaltare la sconfitta (2-1) subita all'andata per accedere alla finale eight di Lisbona. Non sembrano ci siano rischi che possa saltare la sfida ma prevale la cautela.

Sergio sta bene, lo sento tranquillo – ha aggiunto il padre del calciatore -. È convinto sia un problema al menisco perché, se avesse qualcosa di grave, il suo ginocchio ‘ballerebbe'.

Sergio Agüero s'è infortunato alla prima uscita in Premier League dopo il lungo stop per la pandemia da coronavirus che ha avuto un impatto devastante anche in Inghilterra. Pep Guardiola ha fatto una smorfia quando gli hanno chiesto notizie sulle condizioni dell'argentino.

La situazione non sembra buona – ha ammesso il manager catalano del City -. Nell'ultimo mese ha lottato con un problema al ginocchio e ora ha sentito qualcosa ma vedremo esattamente quello che ha. Il dottore dice che ci vorrà del tempo. Aspettiamo e vediamo.