9 Gennaio 2022
19:14

Il rinnovo di Dybala con la Juve diventa un mistero: “Dimostri di meritare quello che chiede”

Si allontana il rinnovo del contratto di Paulo Dybala con la Juventus che sembrava vicinissimo alla definizione: l’amministratore bianconero Arrivabene certifica che la fumata bianca è lontana. Il calciatore può già firmare con un’altra squadra per trasferirsi a parametro zero, ma il club bianconero è indispettito dalle esose richieste fatte dall’entourage dell’argentino.
A cura di Michele Mazzeo

Il rinnovo del contratto in scadenza a giugno 2022 di Paulo Dybala con la Juventus si tinge di giallo. L'accordo per il prolungamento (con adeguamento dell'ingaggio) tra il club bianconero e il talento argentino sembrava ormai in via di definizione con le due parti che già lo scorso ottobre avevano concordato i termini (8 milioni netti più 2 di bonus all'anno fino al 2026 con l'inserimento di una speciale condizione sospensiva), ma la firma non è mai arrivata e adesso, per ammissione di Maurizio Arrivabene, la fumata bianca si allontana e di certo non arriverà a stretto giro di posta.

Il 28enne di Laguna Larga ad oggi dunque potrebbe firmare con un nuovo club con cui accasarsi a parametro zero a partire dal prossimo 1° luglio. La cosa non sembra però preoccupare la Juventus che, indispettita dalle esose richieste dell'entourage del numero 10 bianconero, ha frenato le trattative per il rinnovo del contratto facendo leva sulla volontà del calciatore di prorogare la sua permanenza a Torino. Adesso però quello che finora era trapelato come indiscrezione diventa ufficiale. A conferire il crisma dell'ufficialità alla distanza sul rinnovo di Paulo Dybala è stato proprio Maurizio Arrivabene, amministratore delegato della società piemontese, alla vigilia del match di campionato contro la Roma:

"Ci sediamo di nuovo con i giocatori a febbraio. Ognuno deve guadagnarsi il proprio posto e dimostrare il valore che gli si dà – ha infatti risposto il numero uno del CDA bianconero ai microfoni di DAZN riguardo al rinnovo di contratto dell'attaccante argentino –. Ciascuno di noi deve fare il suo dovere e viene giudicato per questo. Vediamo Dybala nelle prossime partite – ha poi aggiunto in quello che sembra un vero e proprio monito nei confronti del suo calciatore –, ora guardiamo avanti e cerchiamo di raggiungere gli obiettivi preposti" ha quindi concluso Maurizio Arrivabene certificando di fatto che le trattative, nonostante il principio d'accordo trovato lo scorso ottobre, sono ancora in alto mare.

Parole quelle dell'amministratore delegato che lasciano dunque aperta la possibilità che l'avventura di Paulo Dybala alla Juventus possa concludersi alla fine di questa stagione con un addio a parametro zero che rappresenterebbe il peggiori dei finali possibili per il club che negli ultimi anni ha investito molto sul sudamericano di cui spesso ha dovuto fare a meno a causa di una fragilità fisica che lo ha costretto spesso a lunghi stop e per i tifosi bianconeri che lo hanno eletto a proprio beniamino durante la sua militanza a Torino.

L'Inter fiuta l'affare Dybala, rinnovo in bilico: il piano di Marotta per scipparlo alla Juve
L'Inter fiuta l'affare Dybala, rinnovo in bilico: il piano di Marotta per scipparlo alla Juve
Mistero Dybala, slitta il rinnovo dell'argentino: la Juventus prende tempo per decidere
Mistero Dybala, slitta il rinnovo dell'argentino: la Juventus prende tempo per decidere
L'Inter è pronta a scippare Dybala alla Juve: "È in scadenza, i tentativi vanno fatti"
L'Inter è pronta a scippare Dybala alla Juve: "È in scadenza, i tentativi vanno fatti"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni