Il Manchester United mette una serie ipoteca sulla qualificazione alla prossima finale di Europa League. I giallorossi dilagano all'Old Trafford battendo la Roma per 5-2. I giallorossi avevano chiuso il primo tempo in vantaggio per 2-1 ma sono stati sfortunati per aver perso per infortunio in soli 37′ sia Veretout che Pau Lopez e Spinazzola. Doppiette per Bruno Fernandes e Cavani più il gol di Pogba e Greenwood per i padroni di casa. La squadra di Fonseca invece ha trovato la rete con il rigore di Pellegrini e il momentaneo vantaggio a firma di Dzeko.

La Roma termina primi 45′ in vantaggio e con 3 cambi per infortunio

Follia è il termine giusto per definire il primo tempo della Roma. Non tanto per il risultato che ad un certo punto stava maturando all'Old Trafford al termine dei primi 45′, quanto piuttosto alla sfortuna della squadra giallorossa di trovarsi dopo soli 37′ con ben 3 sostituzioni effettuate. Prima Veretout, poi Pau Lopez e subito dopo Spinazzola, hanno costretto Fonseca a ricorrere agli ingressi immediati di Villar, Mirante e Bruno Peres terminando così le slot di cambi disponibili nel primo tempo.

Una prima frazione che ha visto comunque i giallorossi giocare un buon calcio chiudendo con il vantaggio di 1-2 in casa della squadra di Solskjaer. L'iniziale vantaggio di Bruno Fernandes non ha infatti intimorito la Roma che ha subito trovato il pareggio con il rigore trasformato da Pellegrini dopo il fallo di mano di Pogba su cross di Karsdorp da destra. Qualche minuto dopo è Mkhitaryan a sfruttare un corridoio perfetto di Spinazzola che da sinistra serve l'assist perfetto per l'inserimento di Dzeko che mette in rete il gol del momentaneo vantaggio della squadra della lupa.

Il Manchester United ribalta la gara e dilaga nella ripresa

Nella ripresa il Manchester United decide di prendersi definitivamente la qualificazione. I Red Devils trovano prima il pareggio con Cavani, bravo a sfruttare un assist al bacio di Bruno Fernandes e poi trovano addirittura la rete del vantaggio ancora con il ‘Matador' che fa doppietta sfruttando una corta respinta di Mirante su tiro di Pogba da sinistra. I Red Devils prendono definitivamente coraggio e la Roma si scioglie come neve al sole incapace di reagire allo strapotere tecnico e tattico degli inglesi.

L'arbitro concede un calcio di rigore al Manchester United per un fallo di Smalling su Cavani avvenuto però quando la palla era davvero lontana dai due giocatori. Dal dischetto Bruno Fernandes non sbaglia e fa 4-2. I giallorossi perdono fiducia e a 15′ dalla fine subiscono anche la rete del 5-2 firmata da Paul Pogba. Anche in questo caso la difesa della Roma è stata colpevole di aver lasciato solo in area di rigore l'ex centrocampista della Juventus, libero di colpire di testa un pallone al bacio servitogli da Bruno Fernandes. Nel finale la rete del definitivo 6-2 firmata da Greenwood su assist di un super Cavani. Finisce 6-2 per i padroni di casa.