10 Settembre 2022
16:53

Il gol di Tel vale un posto nella storia del Bayern: esordio da titolare show a soli 17 anni

Mathys Tel è entrato nella storia del Bayern Monaco dopo il gol all’esordio da titolare in Bundesliga contro lo Stoccarda a 17 anni. Il classe 2005 ha sbloccato la partita.
A cura di Fabrizio Rinelli

All'inizio di questo mese aveva giocato la sua prima partita da titolare con il Bayern Monaco diventando il più giovane di sempre ad andare in gol con la maglia dei bavaresi a 17 anni e 126 giorni contro il Viktoria Colonia in coppa di Germania. Oggi Mathys Tel si è ripetuto e questa volta l'ha fatto in Bundesliga alla prima da titolare con la maglia del Bayern Monaco nel massimo campionato di calcio tedesco. A 17 anni e 136 giorni, Tel è riuscito ad andare in gol contro lo Stoccarda diventando il più giovane marcatore del Bayern in Bundesliga. "Un'immagine storica" scrive sui propri account social il club tedesco.

Forse per Neglesmann non è proprio una sorpresa vederlo giocare e segnare avendo la fortuna di allenarlo ogni giorno. Già, perché già contro il Colonia si inventò un destro a giro a dir posto pazzesco che si insaccò in rete. In questa occasione invece il gol di sinistro è arrivato dopo l'assist dalla fascia mancina che lo ha pescato tutto solo e libero di poter calciare liberamente verso la porta dello Stoccarda. Tel era arrivato dal Rennes a titolo definitivo dopo aver esordito nell'agosto 2021 in Ligue 1 diventando il giocatore più giovane nella storia del Rennes a 16 anni e 110 giorni, record che in precedenza deteneva Eduardo Camavinga.

Tel aveva segnato dieci gol in 15 partite con le giovanili francesi U17 e U18 mentre con la prima squadra le reti realizzate erano pari zero: nel calcio professionistico dunque non era mai andato in rete prima di mettere a segno due marcature tra coppa e Bundesliga con il Bayern. I bavaresi pur di averlo erano arrivati a spendere ben 30 milioni di euro che  per un classe 2005 sono una somma più che considerevole. Ma il club ha sempre dimostrato lungimiranza sotto questo punti di vista investendo proprio sui giovani sperando di farli esplodere. Il potenziale di Tel in Francia però era ben noto e il giocatore lo sta dimostrando tanto che è in Germania lo hanno già ribattezzato come "il nuovo Lewandowski".

A inizio stagione, prima di andare in gol in Coppa contro il Colonia, Tel aveva fatto il suo esordio in Bundesliga contro l'Eintracht Francoforte nel roboante 6-1 dei bavaresi agli ultimi vincitori dell'Europa League. Solo 25 minuti per Tel che aveva già incantato il popolo tedesco. Contro il Wolfsburg ha poi giocato 10 minuti nel 2-0 del Bayern ai biancoverdi. In panchina poi contro Bochum e Borussia M'Gladbach e out per infortunio con l'Union Berlino, oggi il tecnico del Bayern l'ha schierato titolare dopo averlo lasciato fuori anche contro l'Inter in Champions League, competizione che ora aspetta solo di vederlo in azione…

A 30 anni esordisce con il Venezuela e fa gol, l'insolita storia di Ernesto Torregrossa
A 30 anni esordisce con il Venezuela e fa gol, l'insolita storia di Ernesto Torregrossa
Chi è Simone Pafundi, il pupillo di Mancini che a 16 anni è già arrivato in Nazionale
Chi è Simone Pafundi, il pupillo di Mancini che a 16 anni è già arrivato in Nazionale
La Juventus soffre a Verona ma vince ancora: il gol di Kean vale il momentaneo terzo posto
La Juventus soffre a Verona ma vince ancora: il gol di Kean vale il momentaneo terzo posto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni