2 Agosto 2021
12:37

Harry Kane rompe col Tottenham, è sparito: non si presenta agli allenamenti

Harry Kane non si è presentato agli allenamenti del Tottenham nel suo primo giorno dopo le vacanze post Europei. L’attaccante inglese è al centro di una vicenda di mercato piuttosto complessa con il Manchester City sullo sfondo pronto a mettere le mani sul cartellino del giocatore. I Citizens hanno offerto 100 milioni di euro.
A cura di Fabrizio Rinelli

Harry Kane è sparito. L'attaccante del Tottenham non si è presentato agli allenamenti degli Spurs dopo il rientro dalle vacanze previsto a seguito degli impegni con la Nazionale inglese agli Europei. Il bomber è al centro di una complicata vicenda di mercato che ha visto il Manchester City in forte pressing su di lui e pronto a portarlo alla corte di Pep Guardiola. Secondo Sky Sports UK la mancata presenza di Kane avrebbe sorpreso l'ambito Spurs inasprendo ulteriormente i rapporti tra le parti.

Secondo l'emittente britannica il giocatore farebbe leva su un gentlemen agreement per lasciare gli Spurs in questa finestra di mercato. Accordo che però non piacerebbe al club londinese in questo momento. Il 28enne attaccante dell'Inghilterra protagonista fino alla conquista della finale di Wembley agli Europei poi persa contro l'Italia, sarebbe dovuto tornare a Hotspur Way lunedì dopo una breve vacanza. Sky Sports News ha riferito che Kane, già dallo scorso mese di maggio, aveva detto agli Spurs che voleva partire quest'estate. Sul giocatore era forte l'interesse del Manchester City ma anche di Manchester United e Chelsea.

Alla fine di giugno, è stato però proprio il Manchester City a muovere la prima pedina e a fare una mossa determinate per smuovere questa trattativa. I Citizens avevano infatti avanzato un'offerta pari a 100 milioni di euro per il capitano dell'Inghilterra. Cifra importante per un giocatore che comunque agli Europei non ha particolarmente brillato nonostante la conquista della finale da parte della Nazionale di Southgate.

In questo momento però il City non avrebbe dato una risposta definitiva.  Kane ha un valore di oltre 120 milioni di sterline e il Tottenham è desideroso di tenerlo nonostante l'attaccante creda di avere un accordo tra gentiluomini con Daniel Levy. Anche Fabio Paratici, nominato solo pochi mesi fa come nuovo amministratore delegato del club, ha lasciato intendere che un accordo potrebbe essere difficile da trovare in questo momento.

Sta di fatto che adesso Kane ha complicato ulteriormente la cosa. Il cartellino di Kane viene valutato sui 150 milioni di sterline, circa 175 milioni di euro. Bisognerà capire se il Manchester City sarà in grado di spingersi fino a tale somma anche se l'imposizione del giocatore in questo momento potrebbe far abbassare le pretese degli Spurs lasciando partire il proprio attaccante.

Osimhen disse no al Tottenham, la bocciatura di Mourinho: "Se ha paura, non può giocare con noi"
Osimhen disse no al Tottenham, la bocciatura di Mourinho: "Se ha paura, non può giocare con noi"
Vlahovic rompe con la Fiorentina, è guerra fredda: "Non parliamo più con la società"
Vlahovic rompe con la Fiorentina, è guerra fredda: "Non parliamo più con la società"
Tottenham da incubo, il primo flop di Paratici: "Da 15 anni non si vedeva una cosa simile"
Tottenham da incubo, il primo flop di Paratici: "Da 15 anni non si vedeva una cosa simile"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni