17 Giugno 2021
19:54

Grande Danimarca, ma non basta: il Belgio vince in rimonta 2-1 nel segno di De Bruyne

La Danimarca che aveva trovato il vantaggio lampo con Poulsen, è stata battuta in rimonta dal Belgio nella gara valida per la seconda giornata del gruppo B. Di Thorgan Hazard e De Bruyne, le reti degli ospiti che salgono a punteggio pieno. Danesi fanalino di coda. Bellissimi i messaggi e le iniziative per Christian Eriksen.
A cura di Marco Beltrami

Non è bastato alla Danimarca un primo tempo quasi dominato e una gara complessivamente molto positiva per battere il Belgio. Nella sfida valida per la seconda giornata del gruppo B degli Europei, contraddistinta dalle celebrazioni per Christian Eriksen, a vincere è stata la squadra di Martinez. Padroni di casa in vantaggio in avvio con Poulsen e raggiunti e superati nel secondo tempo da Thorgan Hazard e uno strepitoso De Bruyne, che con il suo ingresso ha cambiato la gara. I danesi che ora si ritrovano sul fondo della classifica senza punti avrebbero meritato qualcosa in più. Sale a punteggio pieno in vetta alla classifica il Belgio che vola agli ottavi di Euro 2020.

La Danimarca ha letteralmente sorpreso il Belgio pressando con un'intensità incredibile in avvio. Non è un caso che il vantaggio della formazione di casa sia arrivato dopo 2′ con Poulsen che ha trovato l'angolino. Una rete che non ha appagato i danesi che si sono fermati, con avversari e arbitri solo al 10′ per celebrare Christian Eriksen in un momento a dir poco emozionante. I biancorossi hanno letteralmente messo alle corde la formazione di Martinez anche grazie alla serata di grazia del sampdoriano Damsgaard che ha ricoperto alla grande il ruolo di vice-Eriksen.

Fisiologico un calo di ritmo della Danimarca nella ripresa, al cospetto di un Belgio più ordinato e più in palla grazie all'ingresso di De Bruyne (e più avanti di Witsel e Eden Hazard). È stato proprio il faro del Manchester City, dopo una sgroppata di Lukaku a trovare la lucidità per mettere a centro area un pallone che Thorgan Hazard deve solo spingere in rete per l'1-1. Con il passare dei minuti la formazione ospite ha aumentato i giri, e ha trovato anche il raddoppio proprio con il calciatore che ha cambiato la partita, ovvero De Bruyne: suo il tiro sul primo palo che ha battuto l'estremo difensore avversario dopo un'azione superlativa orchestrata con Tielemans e l'Hazard del Real. L'autore del gol ha deciso di non esultare, proprio in segno di rispetto per Christian Eriksen.

Nel finale la Danimarca ha sfiorato a più riprese il pareggio trovando anche un incrocio dei pali con Braitwhaite. I biancorossi però non sono stati troppo fortunati e sono usciti sconfitti. Le speranze ora di una qualificazione agli ottavi restano davvero ridotte al lumicino: ci vorrà una vittoria con uno scarto di reti importante con la Russia nell'ultima partita. Belgio qualificato agli ottavi.

Infortuni di Hazard e de Bruyne: come stanno in vista di Belgio-Italia
Infortuni di Hazard e de Bruyne: come stanno in vista di Belgio-Italia
Gli infortuni di Hazard e De Bruyne preoccupano il Belgio: "Serve un miracolo"
Gli infortuni di Hazard e De Bruyne preoccupano il Belgio: "Serve un miracolo"
Non solo De Bruyne e Hazard: un altro infortunio per il Belgio
Non solo De Bruyne e Hazard: un altro infortunio per il Belgio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni