Il Milan vuole essere protagonista anche nel mercato di gennaio. I rossoneri, che dovranno difendere il primato in classifica in Serie A, hanno tutte le carte in regola per poter rinforzare la squadra. Ma prima di tutto c'è da tenersi stretti gli attuali giocatori, come ad esempio Calhanoglu e Gigio Donnarumma. Ma se per il turco c'è già stato un primo incontro con l'agente per mettere le carte in tavola e valutare domanda e offerta, per il portiere azzurro c'è sempre un ostacolo da non sottovalutare: Mino Raiola. Il potente agente starebbe trattando con Maldini il rinnovo del suo assistito sfruttando la finestra di mercato di gennaio dei rossoneri.

Al momento non sembrano esserci spiragli per un nuovo caso mediatico come quello relativo allo scorso luglio del 2017, ma sta di fatto che per evitare che il portiere possa liberarsi a zero a giugno del 2021, servirà compiere una sforzo economico. Il problema è che anche Raiola ha capito che il Milan dovrà fare di tutto per tenerselo stretto e per quanto sia folle pensarlo, il potente agente ha il coltello dalla parte del manico. Sullo sfondo resta sempre la Juventus che ha sempre manifestato interesse per l‘erede naturale di Buffon. Ma solo in caso di mancato rinnovo potrebbe fiondarsi su Donnarumma. In casa bianconera per ora sono esclusi investimenti folli.

Il Milan alle prese con il rinnovo di Gigio Donnarumma

Il Milan vuole evitare che si crei troppo rumore attorno al rinnovo di Donnarumma e punta a concludere il tutto nelle prossime settimane. Ma è inevitabile che Mino Raiola ascolti le offerti di altri top club come la stessa Juventus e il Real Madrid e non porti a conoscenza il Milan delle cifre che sarebbero pronte ad offrire queste società per il portierone azzurro. Il club rossonero vorrebbe prolungare il contratto di Donnarumma offrendogli 7 milioni di euro netti a stagione, lo stesso ingaggio percepito da Zlatan Ibrahimović. Ma le offerte ricevute da Raiola sarebbero maggiori.

Il tutto dovrebbe concretizzarsi a breve nel caso in cui si dovesse arrivare ad un punto d'incontro. Sul tavolo sarebbe pronto un lungo prolungamento che potrebbe avere come unica via di fuga di Donnarumma, una clausola rescissoria che però ancora non è stata concordata. "Voglio restare al Milan, Raiola lo sa" aveva dichiarato lo stesso Gigio evidenziando la sua volontà. Attualmente Donnarumma percepisce uno stipendio pari a 6 milioni a stagione. La sensazione è che comunque l'accordo si possa fare ma bisognerà a quale cifra sarà disposto ad arrivare il Milan per accontentare giocatore e agente.