6 Luglio 2021
15:49

Formazioni Italia-Spagna, le news: Emerson per Spinazzola, Mancini conferma Chiesa con Immobile e Insigne

Manca sempre meno a Italia-Spagna prima semifinale di Euro 2020 in programma questa sera a Wembley dalle 21.00. Roberto Mancini e Luis Enrique hanno scelto da tempo i rispettivi titolari, evitando pretattiche particolari e preferendo la massima concentrazione sulla partita che varrà la finale dell’11 luglio. Formazioni confermate, dunque, con due speculari 4-3-3.
A cura di Alessio Pediglieri

Italia-Spagna è la semifinale in programma quest'oggi alle 21, allo stadio di Wembley. In palio c'è la finale di Euro 2020 del prossimo 11 luglio. Chi passerà sfiderà la vincente di Inghilterra-Danimarca di scena domani, alla stessa ora e nello stesso stadio. Una vigilia tranquilla, con le conferme sulle formazioni che arrivano a poche ore dal fischio di inizio. Nessuna rivoluzione, nessun accorgimento tattico dell'ultimo minuto: Roberto Mancini e Luis Enrique sanno che a decidere sarà il campo, gli uomini che giocheranno, le situazioni del momento. Il resto, soprattutto prima delle 21 conta oramai pochissimo.

A Londra piove. Le previsioni odierne parlano di una perturbazione che sta abbassando la temperatura e che prevede 18-20 gradi, clima perfettamente in linea con la realtà british ma non con quella italiana perché gli 11 mila tifosi previsti allo stadio riscalderanno di nuovo l'ambiente provando a renderlo rovente. Le stime parlano di un maggior numero di tifosi azzurri rispetto agli spagnoli nei 55 mila che potranno vivere l'emozione della semifinale dal vivo.

Le formazioni di Italia-Spagna: Emerson Palmieri al posto di Spinazzola

Roberto Mancini, al di là delle rivelazioni da telecamere e obiettivi indiscreti, non ha fatto alcuna pretattica. L'Italia che scenderà in campo dal primo minuto ricalcherà quella delle ultime partite, un gruppo che ha fatto bene, ha dato il meglio ed è stato supportato quando è stato richiesto, dalle ‘seconde linee'. Unica ‘rivoluzione', Emerson Palmieri che prenderà il posto sulla fascia di Leonardo Spinazzola, appena operato al tendine d'Achille.

Difesa in mano al duo bianconero Bonucci-Chiellini che dirigerà le manovre davanti a Donnarumma con Di Lorenzo e Emerson ai lati per fare da raccordo con la mediana. Confermatissima la linea Barella-Jorginho-Verratti così come il tridente dove al fianco di Lorenzo Insigne e Ciro Immobile ci sarà Federico Chiesa. Tutti gli altri pronti ad entrare all'occorrenza così come è già accaduto durante questo Europeo in cui Mancini ha sempre messo mano gara in corso alla formazione iniziale.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne.
Ct Mancini

La formazione della Spagna contro l'Italia agli Europei

Luis Enrique non fa pretattica, non gli serve. L'Italia conosce benissimo la Spagna e viceversa, sarebbe una perdita di tempo. Meglio concentrarsi sull'approccio, la mentalità, l'organizzazione tattica e mentale. Le Furie Rosse cercheranno il pallino del gioco, la palla sarà preziosissima in campo, contesa dai 22 presenti. Il 4-3-3 iberico non subirà rivoluzioni o rivisitazioni.

Unai Simon dovrà dirci se sarà quello delle papere che hanno portato la Spagna sull'orlo del baratro o colui che è stato salvatore della patria dagli undici metri. Poi la difesa che conferma Laporte e Garcia in mezzo, la mediana nella testa di Busquets e nell'estro del talento di Pedri. Infine il trio che si è ripreso i tifosi, con Torres, Olmo ma soprattutto Alvaro Morata.

Spagna (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Garcia, Laporte, Jordi Alba; Koke, Busquets, Pedri; Ferran Torres, Morata, D. Olmo.
Ct Luis Enrique

Immobile per problemi fisici e Insigne per motivi personali lasciano il ritiro dell'Italia
Immobile per problemi fisici e Insigne per motivi personali lasciano il ritiro dell'Italia
Italia-Lituania dove vederla in TV sulla Rai: canale, orario, formazioni e streaming
Italia-Lituania dove vederla in TV sulla Rai: canale, orario, formazioni e streaming
Raspadori al primo vero esame nell'Italia di Mancini: perno di un attacco inedito
Raspadori al primo vero esame nell'Italia di Mancini: perno di un attacco inedito
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni