28 Marzo 2020
21:12

Dortmund, piccole imprese in difficoltà: la bella iniziativa di Marco Reus per aiutarle

“Aiuta la tua città” è la raccolta fondi che l’attaccante del Borussia, Marco Reus, ha avviato per aiutare le piccole imprese di Dortmund a fare fronte alla crisi economica scoppiata a causa dell’emergenza Coronavirus. Il calciatore ha già donato 500 mila euro e ha rivolto un appello perché altri aderiscano all’iniziativa.
A cura di Maurizio De Santis

Un bel gesto da parte di Marco Reus in un momento molto delicato della vita del Paese. In Germania – come in Europa – l'emergenza sanitaria scoppiata a causa del Coronavirus ha squassato la vita e il tessuto finanziario del Paese. In gravi difficoltà sono le imprese, in particolare quelle piccole e a conduzione familiare: le misure restrittive imposte dai governi alla vita pubblica e alla filiera produttiva per arginare la diffusione dei contagi e lo shock dei mercati hanno dato un brusco scossone all'economia.

Le stesse società di calcio, comprese quelle più ricche della Bundesliga, si vedono costrette ad adottare misure di contenimento dei costi a bilancio a cominciare dal personale fino ai calciatori delle rose. Proprio questi ultimi – è il caso del Bayern Monaco e del Borussia Mönchengladbach – si sono resi protagonisti di iniziative di solidarietà importanti mostrando attaccamento nei confronti dei rispettivi club e del personale che vi lavora e vede a rischio il proprio posto di lavoro.

A Dortmund, nel cuore della Ruhr, Marco Reus (bandiera del Borussia) e la moglie Scarlett hanno deciso di donare una somma di denaro per aiutare le piccole imprese locali sulle quali s'è abbattuta la crisi economica: cinquecentomila euro è la cifra che l'attaccante tedesco ha voluto devolvere al fondo di solidarietà (come spiegato nei post pubblicati sul suo profilo Instagram). "Help your hometown" , "aiuta la tua città" è il messaggio semplice e diretto scandito sui social network dal giocatore.

La vita sociale come la conosciamo è ferma –  ha ammesso il calciatore tramite un video sul suo profilo Instagram -. E questa situazione crea enormi problemi per le aziende piccole. Nonostante il loro grande lavoro quotidiano non hanno abbastanza risorse per andare avanti se perdono clienti. Ma queste sono le attività e le imprese che rendono ogni città unica. Vogliamo aiutarli. Vorrei incoraggiarvi a sostenere le imprese locali delle vostre città natale.

Unterstützt Eure Heimatstadt. Helft Euren Mitmenschen! 🤝 ⠀ Es geht aktuell nur gemeinsam! Deshalb rufen @scarlettgartmann und ich die Initiative @helpyourhometown ins Leben, um kleine und mittelständische Unternehmen zu unterstützen. ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ Es gibt viele kleine und alteingesessene Betriebe, Frisöre und Gaststätten, die sich schon unter normalen Umständen schwer halten können. Aber gerade diese kleinen Läden machen jede Stadt einzigartig. Es sind so viele Schicksale, die uns jetzt schon erreicht haben und hier möchten wir helfen und etwas zurückgeben.⠀ ⠀ Seid solidarisch, unterstützt Eure Mitmenschen und seid füreinander da. #Corona gibt uns allen die Chance als Gemeinschaft in einer schnelllebigen Zeit wieder enger zusammenzurücken. Wir hoffen, dass wir noch weitere Personen für die Aktion gewinnen können, die ebenfalls ihre Heimatstadt unterstützen wollen. ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ Euer Marco⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ 📲 www.helpyourhometown.com ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀⠀ 📸 @christian.poellmann

A post shared by Marco Reus (@marcinho11) on

Non basta nemmeno la qualificazione in Champions, il Borussia Dortmund a sorpresa esonera Rose
Non basta nemmeno la qualificazione in Champions, il Borussia Dortmund a sorpresa esonera Rose
Il Borussia Dortmund ha preso il sostituto di Haaland in 24 ore: è Karim Adeyemi
Il Borussia Dortmund ha preso il sostituto di Haaland in 24 ore: è Karim Adeyemi
Haaland fa un ricco regalo d'addio al Borussia: pioggia di Rolex a sorpresa all'ultimo allenamento
Haaland fa un ricco regalo d'addio al Borussia: pioggia di Rolex a sorpresa all'ultimo allenamento
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni