3 Luglio 2021
22:50

Doppio Kane, Maguire e Henderson: l’Inghilterra vola in semifinale, l’Ucraina si arrende

L’Inghilterra divora l’Ucraina nell’ultimo quarto di finale, qualificandosi per la sfida alla Danimarca che varrà la finale di Euro 2020. Un doppio Harry Kane e le reti di Maguire ed Henderson stendono la Nazionale di Shevchenko, mai realmente in partita e punita a inizio primo tempo e a inizio di ripresa. Sarà Danimarca-Inghilterra l’ultima semifinale.
A cura di Alessio Pediglieri

L'Inghilterra si guadagna Wembley maltrattando all'Olimpico l'Ucraina che si arrende troppo facilmente aprendo le porte della semifinale alla Nazionale di Southgate. 4-0, con la doppietta di un ritrovato Harry Kane, il colpo di testa del solito Maguire e il poker di Henderson, un successo che vale la sfida contro la Danimarca. Così, l'Inghilterra si trasforma in favorita assoluta: sia la semifinale che la finale si disputeranno a Wembley, davanti al proprio pubblico.

La partita si mette subito sui binari giusti per la nazionale di Southgate che trova il break decisivo dopo soli 4 minuti di gioco: Sterling inventa, Kane non sbaglia e firma il vantaggio inglese con la sua seconda rete all'Europeo. All'Olimpico di Roma sembra che la partita sia praticamente chiusa con un assolo dei Tre Leoni ma non è così: l'Inghilterra a volte si piace troppo e sbaglia non chiudendo i conti con il raddoppio e soffrendo il ritorno ucraino.

Shevchenko compatta i suoi, le occasioni per il pari non mancano: Yaremchuk fa tremare la difesa inglese, poi ci pensa Kryvtsov e infine Shaparenko. Tutte opportunità che mostrano lacune difensive nella squadra di Southgate che fatica a ripartire con l'Ucraina che cresce sulla trequarti.

La gara resta apertissima, il primo tempo si chiude con l'Ucraina ancora avanti anche se Pickford non è stato mai seriamente impegnato. Ma il dominio inglese si è spento nei primi dieci minuti di gioco con un match tutt'altro che chiuso.

La ripresa inizia malissimo per l'Ucraina che invece di trovare il pressing immediato si ritrova sotto di due gol: alla prima occasione su una punizione in area Maguire salta più alto di tutti e infila la porta dopo solo un minuto dalla ripresa del gioco. Una doccia fredda che ghiaccia l'entusiasmo ucraino ad un passo dall'eliminazione.

La partita si trasforma in una strada in discesa: l'Inghilterra avanti di due gol sfrutta il migliore tasso tecnico, riuscendo ad addormentare la partita in attesa di pungere in contropiede nel momento in cui l'Ucraina sbanda in avanti. E al 50′ arriva il ko tecnico con Harry Kane che di testa ancora infila la porta. Un uno-due che mette a terra gli ucraini che non hanno più la forza di reagire con tutta la ripresa ancora da giocare. Tanto che arriva anche il poker finale a firma di Henderson.

Italia pigliatutto nel Polo: azzurre campionesse d'Europa, l'Inghilterra si arrende ancora
Italia pigliatutto nel Polo: azzurre campionesse d'Europa, l'Inghilterra si arrende ancora
Theo Hernandez ribalta il Belgio: gol decisivo al 90', la Francia vola in finale di Nations League
Theo Hernandez ribalta il Belgio: gol decisivo al 90', la Francia vola in finale di Nations League
Roma martoriata dalle nazionali: Abraham ultimo infortunio di una lunga maledizione
Roma martoriata dalle nazionali: Abraham ultimo infortunio di una lunga maledizione
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni