29 Marzo 2021
8:19

Cristiano Ronaldo rischia una sanzione dalla FIFA dopo le proteste per il gol fantasma

Cristiano Ronaldo rischia di essere sanzionato dalla FIFA per le protesta dopo il match valido per le qualificazioni ai prossimi Mondiali 2022 in Qatar nel match tra Serbia e Portogallo. L’attaccante della Juventus aveva gettato a terra la fascia da capitano dopo il gol non convalidato dall’arbitro olandese Makkelie.
A cura di Fabrizio Rinelli

Dopo il danno anche la beffa. Non si ferma l'ondata di polemiche dopo il gol non convalidato a Cristiano Ronaldo nel finale di Serbia-Portogallo terminata con il punteggio di 2-2. Il match, valido per le qualificazioni ai prossimi Mondiali 2022 in Qatar, è stato contrassegnato dalla durissima reazione dell'attaccante della Juventus che prima del fischio finale dell'arbitro olandese Makkelie ha lasciato il terreno di gioco gettando a terra la fascia di capitano. "Un intero Paese è stata danneggiato" ha tuonato a fine gara il numero #7 più famoso al mondo che ora però rischia una sanzione da parte della FIFA.

Nello specifico, secondo Iusport, questo potrebbe essere interpretato come una violazione dell'articolo 11 del Codice Disciplinare Fifa relativo "a comportamenti offensivi o violazione dei principi del fair play". "Le associazioni e i clubcome scrivono i media portoghesi – così come i loro giocatori, funzionari o qualsiasi altro membro o persona che svolge una funzione per loro conto devono rispettare le regole del gioco, lo Statuto FIFA e i regolamenti, le direttive Fifa , linee guida, circolari e decisioni, e devono inoltre rispettare i principi di correttezza, lealtà e integrità".

Cosa rischia Cristiano Ronaldo dopo le proteste in Serbia-Portogallo

Nel secondo punto dell'articolo si afferma che potrebbero essere presi provvedimenti disciplinari nei confronti di chiunque adotti "una condotta che screditi il calcio FIFA". Una situazione che sicuramente non lascia tranquillo l'attaccante della Juventus che si è letteralmente scagliato contro il guardalinee e poi contro l'arbitro, per non aver segnalato che la palla, effettivamente, avesse superato la linea di porta avversaria salvata da un intervento di Mitrovic.

A questo punto non è ancora chiaro quale possa essere la sanzione nei confronti di Cristiano Ronaldo, ma è chiaro che un provvedimento nei suoi confronti possa essere adottato dalla FIFA. Una squalifica che farebbe molto rumore trattandosi di uno dei due giocatori più rappresentativi in questo momento nel mondo (l'altro è ovviamente Lionel Messi). Sta di fatto che comunque, quello visto in Serbia, è da considerarsi un errore incredibile e frutto dell'assenza di Var e Goal Line Technology nelle qualificazioni mondiali.

Lo stesso Fernando Santos, Ct del Portogallo, al termine della partita, nella conferenza stampa, ha sottolineato il problema: "È inaudito che in competizioni internazionali di questo calibro non sia presente la tecnologia in campo". Lo stesso Commissario Tecnico ha poi ammesso che l'arbitro olandese Makkelie, a fine gara, si è scusato con lui. Ma ciò non toglie il rammarico per una vicenda che adesso potrebbe avere risvolti ancor più gravi se questo gol dovesse poi compromettere la qualificazione del Portogallo e portare anche ad una squalifica di Cristiano Ronaldo.

Cristiano Ronaldo supera Ali Daei e diventa leggenda: 111 gol in Nazionale
Cristiano Ronaldo supera Ali Daei e diventa leggenda: 111 gol in Nazionale
Cristiano Ronaldo fa impazzire l'Old Trafford: i tifosi festeggiano dopo il gol
Cristiano Ronaldo fa impazzire l'Old Trafford: i tifosi festeggiano dopo il gol
7.295 di Sport Viral
Gyasi non dimentica: l'omaggio a Cristiano Ronaldo dopo il gol alla Juventus
Gyasi non dimentica: l'omaggio a Cristiano Ronaldo dopo il gol alla Juventus
Juve, Real e Barcellona vincono la battaglia sulla Superlega: l'UEFA annulla i procedimenti disciplinari
Juve, Real e Barcellona vincono la battaglia sulla Superlega: l'UEFA annulla i procedimenti disciplinari
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni