Il Napoli è pronto a mettersi alle spalle la sconfitta contro l'Inter e ripartire con il prossimo turno di Serie A. Gli azzurri dovranno vedersela contro la Lazio all'Olimpico, in una sfida a dir poco difficile contro una squadra, i biancocelesti, che non stanno vivendo un bel momento. Gattuso dovrà davvero capire bene come voler assortire la sua squadra contro Simone Inzaghi. In una sola sfida, quella contro l'Inter, ha infatti perso ben due giocatori fondamentali: Dries Mertens e Lorenzo Insigne. Senza dimenticare Victor Osimhen, il Napoli sarà costretto a giocare senza l'attacco titolare.

Con il belga infortunato e il capitano azzurro squalificato per una giornata dopo la discussa espulsione al ‘Meazza', tutte le speranze di essere pericolosi in attacco, saranno affidate a Lozano, che sembra essere sempre più in forma. Chance importanti se le giocherà anche Andrea Petagna con il probabile impiego di Politano. Ma non è detto che Gattuso opti per un altro modulo per cercare di tenere in panchina qualche arma offensiva in più da giocare a partita in corso. A questo punto potrebbe tornare utile anche Fernando Llorente. Peccato per la frattura con Milik che in questo caso sarebbe stato davvero utilissimo.

L'attacco del Napoli contro la Lazio senza Insigne, Mertens e Osimhen

Cambiare modulo potrebbe essere un'idea, ma solo per cercare di tenere in panchina un giocatore offensivo. Senza Osimhen infortunato, a cui si aggiungono Mertens e Insigne, il Napoli sarà privo dell'attacco titolare in una sfida fondamentale per il campionato. La scelta più ovvia sarebbe quella di schierare, nel 4-3-3 di partenza, il tridente formato da Lozano, Petagna e Politano. Una necessità che porterebbe Gattuso a convocare anche Llorente nonostante quest'ultimo sia stato messo ampiamente sul mercato. Con Milik fuori rosa, sono queste le uniche alternative offensive di ‘Ringhio' che come variante, potrebbe pensare ad un utilizzo diverso di Elmas.

Ma è difficile ipotizzare un utilizzo del macedone nel tridente. Più facile vederlo in campo a gara in corso, magari al posto di uno tra Zielinski, Fabian Ruiz o Bakayoko che dovrebbero comporre il centrocampo. Con l'utilizzo di Elmas da titolare, Gattuso potrebbe tenersi in panchina uno come Zielinski che a gara in corso, con la sua velocità, potrebbe essere determinante in virtù dei suoi strappi. Sta di fatto che con questi uomini a disposizione, Gattuso non avrà molte scelte. Tutte le speranze sono sulle spalle di Lozano, Petagna e Politano, pronti a sorprendere la Lazio.