Nemmeno il tempo di avvertire il suono del gong della fine del calciomercato invernale che già si pensa all’estate ed alle prossime mosse delle migliori squadre d’Europa. L’attenzione, ora, è tutta dedicata a quei talenti che, rapporto qualità-prezzo, possono dare un eccellente contributo. Ci riferiamo ai parametri zero, a quei calciatori in scadenza e che, privi di un rinnovo con le attuali squadre, possono liberarsi gratis, senza esborsi economici da dedicare al costo del loro cartellino. E che già da oggi sono liberi di poter firmare con chiunque. E così, dal Matador Cavani al brasiliano Willian passando per gli “italiani” Callejon e Mertens fino a Modric e Gotze, ecco le migliori occasioni per la prossima – torrida – estate.

il rendimento offensivo in Serie A di quattro dei migliori parametro zero del nostro campionato (whoscored.com)
in foto: il rendimento offensivo in Serie A di quattro dei migliori parametro zero del nostro campionato (whoscored.com)

Serie A: Mertens e Callejon su piazza. Matuidi, Ilicic e Bonaventura le altre occasioni

Partiamo dalla Serie A e dal campionato che ci riguarda più da vicino. Qui, spulciando gli accordi contrattuali dei migliori calciatori del torneo, ci si meraviglia un po’ per la quantità di talenti low cost a disposizione. A partire dall’esterno spagnolo Callejon (32 anni) lontano dall’atteso rinnovo e dunque in uscita dal Napoli dopo quasi 7 anni di permanenza all’ombra del Vesuvio, da Mertens (32), corteggiato dal Chelsea e pure dalla sua stessa squadra ma un po’ bizzoso sulle richieste al patron De Laurentiis, passando per Matuidi (33), prezioso nello scacchiere di Sarri ma forse ai margini nel progetto della futura Juventus, fino al roccioso centrale dell’Atalanta Palomino (30) e all’estroso sloveno Ilicic (32) capace, anche quest’anno, di fare la differenza a favore della Dea. Insomma, una bella dose di qualità a cui si aggiunge quella di Bonaventura (30) del Milan che, malgrado l’infortunio dello scorso anno, resta al centro del progetto del Diavolo che parrebbe intenzionato a rifirmarlo. Richieste dell’agente Raiola permettendo.

la scheda di Willian, calciatore più costoso fra i parametro zero della Premier League (sofascore.com)
in foto: la scheda di Willian, calciatore più costoso fra i parametro zero della Premier League (sofascore.com)

Tanta Premier fra i possibili svincolati: fanno gola Willian e Fraser

In Premier il livello dei calciatori presto disponibili non scende affatto, anzi. Basta guardare ai possibili svincolati del Chelsea o del Manchester City per avere un’idea dei profili in questione. David Silva (34), Giroud (33), Willian (31) o Pedro (32). A cui si aggiungono Lallana (31) e Clyne (28) del Liverpool, l’interessante esterno offensivo del Bournemouth Fraser (25), Matic (31) del Manchester United ma anche Vertonghen del Tottenham, Hendrick del Burnley o il campioncino dei Red Devils, seguito pure da Inter e Juventus Tahith Chong (20). Per una serie di elementi che, insieme, seguendo i portali specializzati in rilevazioni di mercato, farebbero 162 milioni di euro solo di costi dei loro cartellini. Mica poco.

Le occasioni della Ligue 1 sono tutte del Psg

Jemerson (27) del Monaco e Benitez (27) del Nizza a parte, le occasioni in Francia si chiamano Paris Saint Germain. Tutti i migliori pezzi pregiati in scadenza, infatti, sono attualmente agli ordini del tecnico Tuchel. Parliamo di pilastri del passato e pure di giovanissime promesse che potrebbero partire senza poter garantire quel contributo che pure ci si aspetterebbe. I nomi? Da far girare la testa. Cavani (32), probabile prossima punta dell’Atletico Madrid, Thiago Silva, colonna della difesa transalpina ma ormai 35enne, Kurzawa (27), col quale c’è stato un tentativo di scambio con la Juventus per De Sciglio, il belga Meunier (28), che vale 30 milioni di euro, e poi il giovanissimo centrocampista franco-algerino, di 17 anni, Adil Aouchiche che potrebbe andar via senza una proposta di rinnovo, e uno spazio, adeguati alle sue potenzialità.

Liga e Bundes: Modric e Gotze su tutti

A chiudere, ecco altri fenomeni del football che qualche pagina di calcio l’hanno scritta. Modric (34), pallone d’oro, vice-campione del mondo in carica e possibile ex Real Madrid e Gotze (27), autore del gol vittoria dei suoi nella finalissima mundial del 2014 contro l’Argentina, a caccia di una nuova chance dopo i problemi di Monaco di Baviera e Dortmund. Due nomi di spessore, due campioni assoluti. Che fanno compagnia a Nacho (30), compagno Blanco del croato, a Garay (33), in uscita dal Valencia, e poi all’ordinato centrocampista dello Schalke 04 Stambouli (29), al cileno Aranguiz (30) del Bayer Leverkusen e al centrale 27enne del Wolfsburg Konche.