Il Napoli vince per la quinta volta consecutiva in casa del Cagliari. La partita della 24a giornata è stata decisa da un gol di Dries Mertens, a segno per la 120esima volta con la maglia azzurra. Il Napoli scavalca in classifica i sardi e sale all’ottavo posto, pari con il Bologna.

Grande equilibrio, Elmas il migliore

Quando le squadre entrano in campo i tifosi espongono un bello striscione per Leonardo Pavoletti, che in settimana ha subito un altro serio infortunio al ginocchio. Nel Cagliari dall’inizio c’è Pereiro, trequartista uruguaiano preso nel mercato di gennaio. Gattuso a sorpresa esclude Insigne e nel tridente con Mertens e Callejon schiera Elmas, il più pimpante dei suoi. Il primo tempo è piuttosto bloccato. La squadra partenopea sicuramente parte meglio e nei primi tre minuti per due volte si presenta dalle parti di Cragno, poi null’altro da segnalare in zona gol né in un’area di rigore né nell’altra. Cagliari e Napoli sono volenterose e messe bene in campo, ma le difese prevalgono e all’intervallo è 0-0.

120esimo gol di Mertens con il Napoli

Il copione non cambia nel secondo tempo. Zielinski ci prova da lontano, il tiro è rasoterra, Cragno si distende e respinge. Gattuso decide di rendere la sua formazione più offensiva. Fuori Demme e dentro capitan Insigne, che dà un po’ di brio alla squadra. Al 65’ quasi improvvisamente il Napoli trova il gol con Mertens. Il belga riceve un pallone da Hysaj e nello stretto riesce a calciare, il suo tiro a giro è splendido, colpisce il palo e finisce in rete. 120esimo gol per Mertens con il Napoli, a -1 da Hamsik (recordman).

Quando entra Politano, al posto di Callejon, si capisce che il Napoli vorrebbe chiudere i giochi e ha un’altra grossa chance con Mertens che però sbaglia, calciando altissimo. Nandez entra in modo rude su Hysaj e viene ammonito. Il difensore albanese è costretto a lasciare il campo per infortunio, dentro Mario Rui. Nel finale tanta grinta e poco altro, il Napoli vince 1-0. Quinto successo nelle ultime sei partite per Gattuso.